23/10/2018 23:42
SANTERAMO: PARTE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA

SANTERAMO: PARTE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA

È fatta!! Come preannunciato e promesso oggi abbiamo firmato il nuovo contratto di raccolta e gestione rifiuti per Santeramo in Colle!!!

Inizia così un comunicato stampa inviato agli organi di informazione a firma del Sindaco di Santeramo prof. Fabrizio Baldassarre.

Dopo tre ore di riunione, la lettura di tutti gli articoli del contratto e del relativo addendum, alla presenza degli amministratori dei Comuni dell’Aro Ba4 e, soprattutto, dei dirigenti competenti, si è proceduto alla fatidica firma del contratto che avvierà la raccolta differenziata porta a porta anche a Santeramo.

Per Santeramo erano presenti la Vice-Sindaco e Assessore all’Ambiente Marianna Labarile e il dirigente dott.Giuseppe Lorusso che ha avuto l’onore e l’onere di firmare (in calce e digitalmente).

La Consip aveva aggiudicato a giugno 2017 l’appalto di sette anni al raggruppamento di imprese capeggiato da Teknoservice SpA (Piossasco, Torino) per un importo complessivo di oltre 130 milioni di euro, rispetto a una base di partenza di 143 milioni (importo per tutti i comuni).
Il fornitore dei servizi dovrà garantire degli obiettivi minimi di differenziata, per ciascun Comune pari al 50% medio al nono mese dalla data di avvio del servizio e del 65% di media annuale a partire dal secondo anno (a Santeramo partiamo dall’attuale 14,5%).

L’ appalto riguarda raccolta e trasporto di rifiuti urbani, pulizia e lavaggio strade, igiene urbana. I servizi sono di tre tipi: quelli gestionali, vale a dire campagna di sensibilizzazione, programmazione e controllo, call center, banca dati, monitoraggio; quelli operativi ovvero raccolta e trasporto rifiuti, spazzamento, pulizia, lavaggio strade e servizi accessori; quelli opzionali su richiesta delle singole amministrazioni (servizi igienici mobili, gestione delle aree verdi, pulizia e rimozione scritte; rimozione di carcasse di grandi animali; pulizia delle caditoie; diserbo e scerbatura; derattizzazione, deblattizzazione e disinfestazione) o le prestazioni occasionali aggiuntive.
È escluso lo smaltimento, i cui costi resteranno a carico delle amministrazioni comunali. Nelle case arriveranno anche le bio -pattumiere.

Esprimo a nome dell’Amministrazione felicità per questo traguardo importante auspicando che tutti i cittadini si impegnino a collaborare per rendere Santeramo un paese virtuoso e “riciclone”!!

Fabrizio Baldassarre Sindaco

 

2 commenti

  1. MAI

    La raccolta porta a porta non partirà mai

  2. Complimenti!!! Finalmente!
    Ma da quando partirà la raccolta porta a porta?

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.