23/11/2017 17:46
INCARICO TRIENNALE A DIRIGENTE COMUNALE

INCARICO TRIENNALE A DIRIGENTE COMUNALE

Già con la valigia in mano, D’Ambrosio va avanti come un rullo compressore.

Nella giornata di ieri il Sindaco di Santeramo ne ha combinato un’altra delle sue che non trova precedenti per un amministratore che è già con la valigia in mano per tornare a casa.

Con decreto n. 2 è stato conferito alla Dott.ssa Voria Delfina l’incarico a tempo determinato e a tempo pieno del settore Affari Generali per il periodo 1 febbraio 2017 – 20 novembre 2019, ovvero per un periodo di poco inferiore a tre anni.

Un atto gravissimo almeno per due ragioni. La prima è che un sindaco, sapendo che sta per lasciare la sua carica, non può ipotecare le scelte del suo successore che si troverà a fare i conti con un dirigente verso il quale potrebbe non avere nessuna necessità e/o fiducia.

Nella eventualità di bisogno, i dirigenti se li sceglie il sindaco. Aver invaso il campo del nuovo sindaco, è un atto di imposizione gravissimo.

La seconda ragione sta nei costi dei dirigenti a carico della comunità. Tre anni per un solo dirigente ci costano minimo 300 mila euro a dir nulla che il nuovo Sindaco dovrà pagare sottraendo questa notevole cifra alla qualità dei servizi che a Santeramo sono ormai da terzo mondo.

Da notizie offerteci da cari amici che stanno intorno al sindaco uscente e che sinceramente ringraziamo, pare che il rinnovo triennale riguarderebbe altri dirigenti comunali.

Per la conferma di questo accanimento a sperperare la spesa pubblica, dobbiamo attendere la pubblicazione della deliberazione di giunta n. 11 del 31 gennaio 2017 con la quale è stato adottato il piano triennale della assunzioni 2017 – 2019.

In segno di protesta, il vice sindaco Tina Cacciapaglia e l’Assessore Giuseppe Leo si sono assentati nel momento dell’adozione della predetta delibera, ovviamente su ordine dei loro rispettivi consiglieri comunali Pietro Girardi e Gigino Labarile, come hanno fatto diverse altre volte.

Poca cosa dinanzi al rullo compressore di D’Ambrosio che non guarda più in faccia a nessuno e che coltiva la velleità di ricandidarsi per le prossime, imminenti elezioni amministrative.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*