12/04/2021 06:48
VACCINI.FIRMATO OGGI L’ACCORDO TRA MEDICINA GENERALE E REGIONE PUGLIA PER LA CAMPAGNA VACCINALE

VACCINI.FIRMATO OGGI L’ACCORDO TRA MEDICINA GENERALE E REGIONE PUGLIA PER LA CAMPAGNA VACCINALE

Bari, 5 Marzo 2021. È stato chiuso oggi l’accordo tra Regione Puglia e le rappresentanze sindacali della medicina generale per il coinvolgimento dei medici di famiglia nella campagna vaccinale. L’accordo definisce le modalità operative, attraverso l’adozione di un modello organizzativo flessibile che prevede l’intervento dei medici di medicina generale per la somministrazione del vaccino in ambulatorio, presso le strutture vaccinali o a domicilio, in modo da andare incontro ai bisogni dei soggetti fragili.

Saranno i medici a chiamare i propri pazienti, in base alle priorità definite dal piano nazionale vaccini.

“La medicina di famiglia ha dato la propria disponibilità fin dall’inizio, anche su base volontaria per la campagna vaccinale. L’accordo di oggi definisce, com’era doveroso, gli aspetti logistici e operativi” – commenta Donato Monopoli, Segretario Fimmg Puglia – “Facciamo un appello a tutti i cittadini a non chiamare il proprio medico, per evitare di costringere gli ambulatori a gestire le telefonate. Il tempo in questo momento è particolarmente prezioso. Chiediamo a tutti quindi di attendere pazientemente: il vostro medico vi contatterà in base ai criteri di priorità definiti a livello nazionale”

 

“Ringrazio a nome di Fimmg Puglia l’Assessore Lopalco e il Direttore Montanaro per aver voluto coinvolgere la medicina generale quale valore aggiunto per il successo della campagna vaccinale e per aver saputo fare sintesi tra esigenze organizzative dei medici, bisogni dei cittadini e necessità logistiche della campagna.” – conclude Monopoli.

 

3 commenti

  1. In risposta al Sig. Nicola Brunetti
    Lasci stare le sue presunzioni circa una mia contrarietà alle Big Farma. Io rivendico esclusivamente il diritto del cittadino a scegliere il proprio vaccino anche in rapporto alla propria
    storia clinica. Tutto qui. Nessuna preclusione di carattere ideologico. Se mi sarà consentito scegliere, anche pagando di tasca mia il vaccino, sceglierò un Vaccino a mRNA Messaggero, per esempio, Pfizer o Moderna. Lei vada tranquillamente a vaccinarsi e scelga il vaccino
    di Stato. La saluto cordialmente.
    Franco Labarile

  2. Non andrò alla roulette russa di Astrazeneca
    La campagna di vaccinazione contro il Covid 19 è partita con l ‘ inevitabile strascico di polemiche e legittime domande sulla sicurezza dei vaccini. Premetto che non sono un No Vax e nella mia anamnesi medica personale annovero tutte le vaccinazioni dovute sin dalla prima infanzia. Ricordo anche la più grande vaccinazione di massa anticolerica espletata nel 1973, quando anche a Santeramo ” per le antiche scale” dell’ Ospedale Monte Iacoviello ricevetti la miracolosa dose dalle mani d ‘ oro della nostra indimenticabile Suor Eufrasia. Nostalgia di altri tempi? No… ma una semplice constatazione tra ieri e oggi. Oggi la vaccinazione anticovid nasce dall’ emergenza e parte della sperimentazione, di fatto, avverrà sul campo. Inevitabile che strada facendo affiorino controindicazioni anche fatali e letali. Ma io rifiuto che, in nome esclusivamente del tempo emergenziale e di logiche industriali di mercato, i cittadini vengano tenuti preventivamente all’ oscuro dei rischi che i vari tipi di Vaccino contemplano. Informazione capillare quindi sulle possibili controindicazioni vaccinali per esempio verso chi ha patologie autoimmuni o altre patologie degne di attenzione. A ognuno il suo vaccino? Dovrebbe essere così e non dovrebbe vincere il Mercato.
    E poi ricordiamoci che una attenta lettura dei bugiardini può aiutare anche a smascherare i veri
    Bugiardi di Stato e, alla fine, a salvarci la pelle.
    Un saluto, Franco Labarile

    • Nicola Brunetti

      Caro Franco Labarile so che Lei è sempre stato contro le Big Farma. Lei è liberissimo di continuare ad aspettare di prendere il COVID . Parlare in questi termini di un vaccino inoculato già a milioni di persone con effetti collaterali minimi, esprime lsolo ignoranza in materia. Non voglio farLe un ragionamento di geopolitica sui vaccini, perché lei se approfondisce ci arriva. Provi a vedere i prezzi dei vaccini oggi in commercio e la loro provenienza. E se ha un po’ di tempo vada a spulciarsi la casistica degli effetti collaterali di Pfizer e Moderna. Buona documentazione e poi sparì sentenze. ‍♂️‍♂️‍♂️
      Nicola Brunetti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.