29/01/2023 11:14
TUTELA DEGLI ANZIANI NELLE FESTIVITÀ: 607 STRUTTURE CONTROLLATE DAI CARABINIERI NAS

TUTELA DEGLI ANZIANI NELLE FESTIVITÀ: 607 STRUTTURE CONTROLLATE DAI CARABINIERI NAS

Comando Carabinieri per la Tutela della Salute

COMUNICATO STAMPA

In concomitanza con il periodo delle Festività Natalizie, i Carabinieri NAS hanno intensificato i
controlli presso le strutture ricettive dedicate all’ospitalità di persone anziane e/o portatrici di
disabilità, quali le residenze sanitarie assistite (R.S.A.) e le case di riposo, con lo scopo di verificare
la corretta erogazione dei servizi di cura ed assistenza a tutela delle persone indifese. Infatti proprio in
questo periodo si rileva un aumento della domanda di ospitalità di persone anziane presso strutture
ricettive, a cui non sempre corrisponde il mantenimento del livello assistenziale, sia in termini di
numero di operatori, anche connesso con il godimento di ferie del periodo festivo, che di qualità del
servizio fornito.
Nel corso della campagna di controllo, che ha interessato l’intero territorio nazionale, predisposta
d’intesa con il Ministero della Salute, sono state ispezionate 607 attività socio-sanitarie ed
assistenziali, con particolare attenzione nei giorni festivi di Natale, e Capodanno, anche in periodi
serali e notturni.
Nel corso delle verifiche sono state individuate 152 strutture irregolari, tra RSA, case di riposo,
comunità alloggio e case famiglia, pari al 25%, sanzionando 27 persone per violazioni penali e
133 per illeciti amministrativi, per complessivi 167 mila euro, riconducibili a carenze
igienico/strutturali ed autorizzative, presenza di un numero superiore di anziani rispetto alla
capienza autorizzata, dispositivi medici e farmaci scaduti di validità, irregolarità nella gestione degli
stupefacenti, alimenti in cattivo stato di conservazione.
È stata, inoltre, disposta la chiusura di 6 strutture ricettive, risultate abusive o deficitarie in
materia sanitaria e assistenziale, determinando l’immediato trasferimento degli anziani presenti
presso le famiglie di origine o altre strutture idonee presenti nel territorio.
Nas Bari [06.5994 4317] Sequestrati, presso una Residenza Sanitaria ubicata nella provincia di Bari, 119 dispositivi medici (aghi
monouso e tappi perforabili) con data di scadenza superata e detenuti in promiscuità con altri dispositivi in
corso di validità. Contestata al legale responsabile una violazione amministrativa per oltre 48 mila euro. Nel
corso dell’attività è stata inoltre appurata la mancata revisione del defibrillatore in dotazione, risultato avere
elettrodi scaduti di validità, condizione già accertata ed oggetto di contestazione nel corso di un pregresso
controllo effettuato nel mese di novembre 2022 dalla locale Autorità Sanitaria.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.