SANTERAMO IN COLLE: PER FUTILI MOTIVI FERISCE IL VICINO A COLPI D’ASCIA. ARRESTATO 58ENNE, GRAVE LA VITTIMA

Per futili motivi, legati all’abbaiare dei rispettivi cani di proprietà, ferisce a colpi d’ascia un 41enne, provocandogli gravi ferite.

SONY DSC
L’ASCIA UTILIZZATA DALL’AGGRESSORE

È accaduto l’altra sera a Santeramo in Colle dove i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un 58enne incensurato del luogo con l’accusa di tentato omicidio e lesioni personali gravi.

Su segnalazione al numero di emergenza “112” effettuata da alcuni vicini per una lite in via Bruno, i carabinieri si sono recati sul posto dove hanno soccorso il malcapitato, un 41enne incensurato del luogo e hanno fermato subito dopo l’aggressore, mentre si allontanava da quel luogo con apparente indifferenza.

Gli immediati accertamenti hanno permesso di appurare che poco prima si era verificata una violenta lite tra i due, dapprima verbale e poi degenerata, allorquando l’aggressore, rientrato in casa, si è armato di un’accetta ed ha colpito il contendente attingendolo al volto ed al torace.

La vittima, soccorsa da personale sanitario del 118, è stata poi trasportata presso l’Ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti, ove i sanitari hanno riscontrato lesioni al padiglione auricolare guaribili in una quarantina di giorni, mentre il 58enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

L’arma, recuperata, è stata posta sotto sequestro.

Check Also

ELEZIONI COMUNALI , SABATO 20 APRILE LA PRESENTAZIONE DELLE LISTE DI COALIZIONE A SOSTEGNO DELLA CANDIDATURA DI NUNZIO ZEVERINO

Lancio della campagna elettorale in vista delle elezioni amministrative 2024, a  Santeramo .Sabato prossimo 20 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

;