27/10/2021 15:34
SANTERAMO. CONTAGIO: A CHE PUNTO SIAMO?

SANTERAMO. CONTAGIO: A CHE PUNTO SIAMO?

Bene farebbe i Sindaco Fabrizio Baldassarre a fornire periodicamente notizie alla cittadinanza.

I casi di contagio sinora ufficialmente annunciati dal Sindaco di Santeramo Prof. Fabrizio Baldassare, sono sei. Questa la sequenza:

1° caso, 16 marzo; 2° caso, 28 marzo; 3° caso, 30 marzo; 4° caso, 1 aprile; 5° caso, 4 aprile; infine, 6° caso, 9 aprile.

Rispetto ad altre realtà comunali viciniori, potrebbero essere risultati alquanto soddisfacenti anche se, in questo caso, il numero perfetto <<zero>> avrebbe dato maggiore tranquillità a tutti. Se poi raffrontassimo il nostro <<6>> alle situazioni lombarde o di altre regioni del Nord o della stessa Puglia, qui siamo messi alquanto bene.

Però…

Non per questo, bisogna cullarsi. L’allerta deve essere sempre al massimo livello e le regole devono essere rispettare fino al <<cessate il fuoco>>, di là da venire. C’è sempre il furbetto di turno fino a quando gli andrà bene. Nell’insieme Santeramo può essere alquanto “contenta” di come si sta evolvendo la diffusione del contagio, fino a prova contraria. Immenso il risultato in una “cosa” di Santeramo che non oso nominare per scaramanzia rispetto a tante altre.

Due i rilievi, comunque, che vanno evidenziati. Il primo attiene alla diffusione delle notizie da parte dell’Autorità Sanitaria pugliese. Un servizio di “Striscia la Notizia” della scorsa settimana ha evidenziato che non sempre l’informazione sanitaria corre di pari passo alla necessità del momento. Alcuni Sindaci dei Comuni del Gargano si lamentavano di non ricevere tempestivamente notizie da parte dell’Autorità Sanitaria. Si sentivano come “pesci fuori dall’acqua” e preoccupati di non poter intervenire con rapidità come si deve fare in gravi situazioni di questo genere.

Il secondo rilievo è di carattere squisitamente comunale. Dopo l’annuncio dei casi, non c’è stato un costante aggiornamento dell’evoluzione del contagio contratto dai nostri sfortunati concittadini. Come e dove stanno? Per sentito dire, ascoltando il tam tam che corre nel filo telefonico, pare che due di loro sarebbero ricoverati. E’ vero? In quale Ospedale? In quale situazione si troverebbero? E’ vero che un contagiato starebbe veramente male?

Aver informato la cittadinanza è stato doveroso; non aggiornarla, una mancanza da evidenziare senza spirito polemico, forse motivata da prudenza eccessiva o da altre evenienze oggettive. Bene farebbe i Sindaco di Santeramo a fornire periodicamente notizie in tal senso (semmai con cadenza a giorni alterni) e ad assicurare i suoi concittadini che i contatti con l’Autorità Sanitaria non sono come quelli ufficialmente denunciati in tv da alcuni dei suoi colleghi del Gargano.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.