Riqualificazione PalaCooper di Santeramo

Labarile (M5S): Questo il frutto del nostro lavoro, all’attuale amministrazione l’onere di vigilare sui lavori.
Un luogo nel cuore dei santermani. E anche nel nostro, di amministratori (all’epoca) di questa città. Per ottenere quel finanziamento, con l’amministrazione passata di cui ero Vicesindaco, abbiamo presentato un progetto di fattibilità, approvato con nostra Delibera di Giunta il 28 maggio del 2021. Un progetto che non è nato dal nulla, nè per caso, ma a seguito di un concorso di idee, fortemente voluto dalla nostra amministrazione. Perchè i progetti, quelli validi, hanno bisogno di programmazione, di una visione, di impegno continuo per la città e i suoi cittadini. Infatti, con un nostro concorso di idee nato nel 2020, abbiamo permesso alla città di Santeramo di raccogliere idee progettuali su vari edifici da tempo abbandonati e su zone urbane e periurbane degradate, con l’intento di ridare ai cittadini di Santeramo la possibilità di vivere e fruire di luoghi da troppo tempo abbandonati. Tra questi, oltre al Palacooper, sono stati redatti progetti per l’ex mattatoio, il campo Mele, il quartiere della chiesa nuova e il collegamento centro abitato-grotte sant’Angelo). Dopo questa fase di progettazione bisognava però cercare i fondi necessari per la realizzazione.
Il nostro intento fu subito quello di trovare un bando pubblico che ci permettesse di attingere a cospicue risorse finanziare necessarie per l’importante e onerosa ristrutturazione del Palacooper, viste le condizioni in cui versava.
Decidemmo quindi di candidare il progetto ai fondi del PNRR (Piano di Ripresa e Resilienza) “Missione 5 Componente 2 Investimento 2.1 Rigenerazione urbana. La nostra scelta fu quella giusta perché il nostro progetto risultò vincente e vincitore ed il 30/12/2021, la nostra Amministrazione ottenne circa euro 5.000.000 per la riqualificazione del Palacooper e dell’area circostante.
E’ poi seguita, dopo il progetto di fattibilità e l’ammissione al finanziamento, la fase di progettazione definitiva. Da ultimo la fase integrata di progettazione esecutiva con l’affidamento dei lavori al raggruppamento di imprese capeggiata dalla TSE Impianti srl vincitori del bando di gara pubblica che, al termine dell’iter burocratico e delle tempistiche previste per legge, con nostro grande piacere ed orgoglio, ha dato il via proprio in questi giorni ai lavori e all’apertura del cantiere.
Orgogliosi del lavoro che abbiamo svolto nei nostri 5 anni di mandato, ci auspichiamo che l’attuale amministrazione, a cui spetterà solo l’onere di vigilare sui lavori, sia in grado di farlo affinché vengano svolti a regola d’arte.
Maria Anna Labarile

Check Also

GIOVEDÌ 8 FEBBRAIO L’EVENTO DELL’ARTIGIANATO A SANTERAMO IN COLLE

Le aziende artigiane incontrano le istituzioni e la politica. Giovedì prossimo, 8 febbraio alle 17.30 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

;