“PRINCIPE E PRINCIPESSE: IERI –OGGI-DOMANI” PROGETTO DELL’ASSOCIAZIONE AIDE SANTERAMO VINCE IL BANDO “FUTURA LA PUGLIA PER LA PARITÀ”

“Principe e principesse: ieri –oggi-domani”- Teatro forum, è il progetto di AIDE Santeramo premiato dalla Regione Puglia , che si aggiudica  così  il finanziamento del bando  “Futura La Puglia per la Parità” – 2022 promosso dal Consiglio Regionale della Puglia.  Bando finalizzato a diffondere i temi di parità di genere. Obiettivo  è la realizzazione di progetti culturali che consentano la comprensione della dimensione della disparità tra i generi e la decostruzione degli stereotipi. Il progetto di AIDE  Santeramo , associazione sempre attenta a queste problematiche nel suo lungo percorso culturale e sociale,  è tra i 26 progetti  della provincia di Bari  promosso  dalla Regione Puglia. Interlocutori privilegiati con  i quali  si interfaccerà l’associazione sono  i /le giovani .  “Principe e principesse: ieri –oggi-domani” si  svilupperà secondo due linee programmatiche: una rivolta ai giovani degli istituti di istruzione secondaria superiore, IPSIA, ITC, LS e l’altra rivolta ad un pubblico adulto. Con gli studenti si procederà con la presentazione di stereotipi di genere attraverso sketch (cabaret)  interpretati da  una attrice e un attore. Si tratta di un  nuovo approccio metodologico-educativo particolarmente coinvolgente. Alla performance di genere seguirà il “forum” con il supporto di una psicologa e a completamento dell’incontro, ogni studente in maniera anonima e liberamente sarà invitato a formulare riflessioni scritte che aiuteranno a capire il loro punto di vista, il loro linguaggio, il loro mondo. Per consentire la partecipazione di tutti gli studenti si prevedono in totale tre incontri con 50 studenti ogni volta. La performance si terrà in orario scolastico . Per il pubblico adulto, il progetto include la rappresentazione  teatrale  che si terrà al teatro “Saltimbanco” di Santeramo , al contempo  una giovane pittrice e un giovane pittore si esprimeranno nella realizzazione di un’opera a soggetto. L’occasione aprirà la riflessione sul rapporto tra identità e differenze; relazioni di genere e stereotipi culturali per favorire l’assunzione di modelli antiviolenti, di rispetto ed accoglienza reciproca. Sarà momento-testimonianza nella rappresentazione scenica e performativa , finalizzata a  decostruire stereotipi e squilibri di genere.

 

Check Also

LOTTA CONTADINA: COLDIRETTI PUGLIA, ESERCITO PICCOLI AGRICOLTORI IN PUGLIA (78%); MA DISCRIMINATI DA POLITICHE DI SVILUPPO RURALE

I piccoli agricoltori sono lo zoccolo duro dell’agricoltura pugliese, il 78% del peso totale che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

;