19/09/2021 09:04
ON. NUNZIO ANGIOLA: LA REGIONE NON E’ PIU’ IN GRADO DI GESTIRE LA SPESA IN AGRICOLTURA

ON. NUNZIO ANGIOLA: LA REGIONE NON E’ PIU’ IN GRADO DI GESTIRE LA SPESA IN AGRICOLTURA

“La Regione Puglia non è in grado di gestire la spesa in agricoltura” la nota dell’on Nunzio Angiola di AZIONE

È stato pubblicato il Rendiconto di AGEA, ossia dell’ Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura, delle spese sostenute al 31 agosto 2021 per i Programmi di sviluppo rurale italiani. L’atteso aggiornamento dell’Agenzia, che svolge le funzioni di Organismo pagatore, evidenzia le risorse a rischio disimpegno al 31 dicembre 2021 che ammontano per la Puglia ad euro 275.136.295.

Inoltre, al 31 agosto, la Puglia fa registrare un misero 47,39% dal punto di vista dell’avanzamento della spesa sulla dotazione complessiva per il periodo di programmazione 2014/2020, a fronte di una media nazionale del 64,13%. Tra le venti regioni italiane solo le Marche fanno peggio della Puglia.

Completa il quadro negativo, la notizia dello 0 (zero)% sull’avanzamento della spesa dell’anno d’impegno 2018 (regola dell’N+3), a fronte di una media nazionale del 74,81%.

Sul punto è intervenuto l’On. Nunzio Angiola di Azione, il partito dell’ex ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda.

 

“I dati forniti dall’organismo pagatore sono davvero desolanti e stanno gettando nello sconforto il mondo agricolo pugliese. Le risorse a rischio disimpegno ammontano ad oltre 275 milioni di euro. Una offesa per i nostri agricoltori che si alzano alle 4 del mattino e che si spezzano la schiena col lavoro nei campi, un’offesa per i nostri agricoltori esposti alla tropicalizzazione del clima e alle sempre più frequenti calamità naturali, un’offesa per i nostri agricoltori che devono fare i conti con carenze di liquidità, aggravatesi durante la pandemia”, lo ha affermato l’On. Nunzio Angiola.

“Ma come può la Regione Puglia rimanere appesa alla flebile speranza delle proroghe che fanno seguito a proroghe già richieste ed ottenute da parte dell’Unione Europea, mentre le altre regioni italiane non hanno bisogno di alcuna proroga? La verità è una sola: la Regione Puglia non è in grado di gestire la spesa in agricoltura. Andiamo avanti così, tanto ormai nel 2020 c’è stato il rinnovo del Consiglio e della Giunta Regionale!, ha continuato l’On. Nunzio Angiola.

Angiola ha concluso che “serve un tavolo tecnico con le organizzazioni agricole, affinché i gravi errori sin qui commessi non si perpetuino sulle spalle degli agricoltori e delle loro famiglie”.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.