NATUZZI: MOBILITA’ PER 330, PROTESTE

Sindacati, rispettare accordi. Azienda, questione tecnica

Riprendiamo: “(ANSA) – ROMA, 25 LUG – “Natuzzi ha comunicato oggi al Mise che aprirà la procedura di mobilità per 330 lavoratori e lavoratrici”: lo fanno sapere, al termine dell’incontro al ministero dello Sviluppo economico, le segreterie nazionali delle categorie delle costruzioni e del commercio di Cgil Cisl Uil, sottolineando anche che “i tempi sono ormai stretti, il periodo di cassa si esaurisce il 15 ottobre e la legge non consente altre proroghe” ma gli accordi “prevedono la ricollocazione del personale”. Proclamato lo stato di agitazione e si terranno assemblee in tutti i luoghi di lavoro. “L’apertura della procedura di mobilità – replica l’azienda – è una questione esclusivamente tecnica. La cassa integrazione per gli esuberi scade il 15 ottobre 2016 e non è più prorogabile per legge”, assicurando che “il gruppo terrà fede agli impegni assunti in fase di accordo”.
Il Mise, dicono i sindacati, “si è dichiarato contrario all’apertura della procedura di mobilità, riconvocando le parti per il 6 e il 9 settembre”.

Check Also

ELEZIONI COMUNALI , SABATO 20 APRILE LA PRESENTAZIONE DELLE LISTE DI COALIZIONE A SOSTEGNO DELLA CANDIDATURA DI NUNZIO ZEVERINO

Lancio della campagna elettorale in vista delle elezioni amministrative 2024, a  Santeramo .Sabato prossimo 20 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

;