L’ASSEMBLEA DEI SOCI DELLA BCC DI SANTERAMO IN COLLE APPROVA IL BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31/12/2022

Utile storico in forte crescita a 10,5 milioni, salgono a 1,15 miliardi di euro i volumi intermediati (+7% sul 2021) e aumentano a 472 milioni di euro gli Impieghi lordi (+12,48%
sul 2021), così come la raccolta complessiva a 676 milioni di euro (+3,73% sul 2021).

Dopo un lungo e difficile periodo dovuto all’emergenza sanitaria e ben tre assemblee dei soci che si sono svolte a porte chiuse come previsto dalla legge, finalmente in data 30 aprile 2023 si è riunita in seconda convocazione la compagine sociale della Banca di Credito Cooperativo di Santeramo in Colle per approvare il bilancio chiuso al 31 dicembre 2022.

Ai numerosi soci intervenuti all’assemblea, il Presidente della BCC, dott. Costante Leone, ha rivolto il ringraziamento del Consiglio di Amministrazione, del Collegio Sindacale e della Direzione Generale, sottolineando con soddisfazione lo spirito di partecipazione e condivisione della base sociale che si è sempre mostrata vicina alla vita sociale della Banca.
L’Assemblea dei soci ha quindi approvato il Bilancio di esercizio al 31/12/2022, che si è chiuso registrando un risultato estremamente lusinghiero, con un utile netto di esercizio che, per la prima volta nella storia della Banca, supera la soglia di 10 milioni di euro, attestandosi ad un valore molto positivo di 10,5 milioni di euro, in forte crescita rispetto all’anno precedente.
«Un risultato eccezionale – ha detto il Presidente dott. Leone – che ci consente di guardare lontano e che ci vede pronti a proseguire sulla strada da tempo intrapresa verso obiettivi più sfidanti ma sempre nel rispetto dei nostri valori. Questo importante risultato – prosegue il dott. Leone – che vede i Fondi Propri della Banca raggiungere la soglia di 90 milioni di euro, rappresenta un ulteriore rafforzamento della solidità patrimoniale della BCC di Santeramo, a tutela dei Soci e dei clienti della Banca, che continua a svolgere un ruolo primario nel sostenere l’economia del territorio a favore di imprese e famiglie».
Nel corso del 2022 sono cresciuti a 619 milioni di euro i depositi della clientela (+1,81%), così come
la raccolta complessiva, cresciuta poco meno del 4% attestandosi a 676,3 milioni di euro.
Gli impieghi netti a clientela a fine 2022 ammontano a 455 milioni di euro con un aumento di oltre 52 milioni di euro rispetto a fine 2021 (+13,05%).

I NUMERI DELLA BCC DI SANTERAMO IN COLLE AL 31 DICEMBRE 2022

Più nel dettaglio, nel corso del 2022, importanti risultati sono stati conseguiti nel sostegno alle famiglie consumatrici e alle piccole e medie imprese, attraverso l’erogazione di finanziamenti per circa 115 milioni di euro, dei quali poco meno di 29 milioni di euro destinati all’acquisto di immobili residenziali, con un incremento delle erogazioni rispetto al 2021 del 63,62%. Gli impieghi lordi alle famiglie consumatrici erogati su base d’anno sono cresciuti del 14,55%. Con specifico riguardo al credito alle imprese, gli impieghi lordi destinati al settore produttivo sono complessivamente pari a 187 milioni di euro con una incidenza del 40,29% del totale dei finanziamenti.
Nonostante il perdurare di una difficile situazione generale, la Banca ha registrato un decremento
delle partite deteriorate lorde (‐4,04%).

Al 31 dicembre 2022 le partite in sofferenza, al netto delle rettifiche di valore contabilizzate, si sono attestate a 1,1 milioni di euro, con una riduzione del 53,56% rispetto al 2021 e un’incidenza sul totale dei crediti netti pari allo 0,25%, senza peraltro aver mai effettuato operazione di cessione. Il grado di copertura del totale dei crediti deteriorati al 31 dicembre 2022 si attesta, nel complesso, al 60% mentre, la percentuale di copertura delle sole sofferenze, è pari a poco più dell’84%.
Sul fronte della solidità patrimoniale, il CET 1 si attesta al 32%, registrando una crescita di oltre il 12% dei Fondi Propri della Banca che passano da 80 milioni di euro del 2021 a 90 milioni di euro al 31/12/2022.

La BCC di Santeramo in Colle si presenta ben radicata sul territorio di competenza, con una base sociale a fine 2022 che si attesta a 1.980 soci. Nell’anno 2022 sono stati ammessi n. 130 nuovi soci, di cui n. 24 donne, nonchè n. 34 giovani soci di età fino a 35 anni.

Anche nel 2022 la Banca ha mantenuto il suo collegamento con le comunità locali,

che si è concretizzato mediante taluniinterventi economici riconducibili ad attività di

beneficenza edi sponsorizzazione di iniziative in campo culturale, sociale,sportivo e

religioso.

«Con risultati così importanti – commenta il Presidente dott. Leone –riteniamo di aver ben operato con prudenza ed efficacia nell’interesse dei soci e dei clienti della Banca, accrescendo sia l’operatività, sia il patrimonio, nonché l’espansione territoriale con la recente apertura dello sportello di Bitonto e che a breve ci porterà ad aprirne un altro nel comune di Trani, che porterà a 12 il numero delle filiali della Banca».

 

 

 

 

 

Check Also

TORNA “LA CORRIDA DEL SACRO CUORE” IV EDIZIONE

Cresce l’attesa per la quarta edizione della Corrida del Sacro Cuore  che si terrà domani, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

;