LADRI DI OLIVE NELLA RETE DEI CARABINIERI

Altri due ladri di olive sono finiti nella rete tesa dai Carabinieri. Questa volta è accaduto ad Acquaviva delle Fonti, dove i militari hanno arrestato due pregiudicati di Santeramo in Colle, di 45 e 33 anni, accusati di furto aggravato in concorso.

Nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dei furti ai danni di proprietari terrieri e piccoli imprenditori agricoli, una pattuglia in transito per la contrada “Curtomartino”, hanno sorpreso i due mentre caricavano le  olive su di una Fiat Punto, di proprietà del 45enne, dopo averle raccolte da un fondo agricolo altrui.

I due, infatti, accortisi dei militari, hanno tentato la fuga, venendo tuttavia immediatamente bloccati.

Sul posto, oltre a sette sacchi di olive pregiate rinvenute, pari a circa tre quintali, poi restituite al legittimo proprietario, sono stati sequestrati sei reti, tre aste in legno utilizzate per scuotere gli alberi e l’autovettura.

Dopo l’arresto, entrambi, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati condotti presso le rispettive abitazioni, agli arresti domiciliari.

Check Also

NUNZIO ZEVERINO DIGREGORIO , RINGRAZIA PER LA FIDUCIA.

Abbiamo fatto un  buon risultato,  grazie. Auguro al nuovo sindaco di Santeramo Vincenzo Casone di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

;