FALCHI GRILLAI E RONDINI IN RITARDO

Negli anni scorsi erano già tra noi

Negli anni scorsi, già a questa data, i nostri cieli erano popolati di falchi grillai e rondini. Sinora non se n’è visto uno. Strano. Fuori corso risulta quest’anno il proverbio: “Per l’Annunziata la rondine è ritornata.”.

I cambiamenti climatici, il freddo pungente fino a qualche giorno da o altre cause stanno producendo ritardi con l’appuntamento con questi straordinari volatili.

I versi stridenti dei “vulitte”, il loro elegante volteggiare nei cieli simile ad una danza sulle note delle correnti d’aria e lo sbarazzino garrire delle rondini nella loro veloce competizione senza un traguardo vincente nella gioia dell’aria, mancano a quanti amano osservare la bellezza aerea della natura.

Presto ritorneranno ad affollare le tettoie delle case antiche e a disegnare straordinarie orbite astratte nel nostro cielo. Solo allora potremo veramente dire “Ben tornata, Primavera”.

 

Check Also

MIGRANTI: COLDIRETTI PUGLIA, RENDERE ‘VISIBILI’ EXTRACOMUNITARI CON CONDIZIONI VITA DIGNITOSE; IN PUGLIA 10% LAVORATORI AGRICOLI EXTRACOMUNITARI SU TOT NAZIONALE

Vanno fatti emergere dall’invisibilità i migranti che arrivano in Puglia e possono contribuire in modo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

;