26/10/2021 10:41
COVID: BOOM DI CONTAGI NELLE SCUOLE A SANTERAMO

COVID: BOOM DI CONTAGI NELLE SCUOLE A SANTERAMO

Tamponi per tutta la popolazione scolastica. Manca ancora il coinvolgimento del Consiglio Comunale.

“Dal primo febbraio fino all’esito dei tamponi effettuati due giorni fa i nuovi positivi accertati sono +144. Come ricorda Baldassarre è «un trend di incremento dei contagi mai avuto a Santeramo nei mesi scorsi» cui si aggiungono ai circa 100 già precedentemente positivi. Circa 20 di questi casi hanno meno di 15 anni e quindi in piena età scolare”.

Lo ha dichiarato ieri il prof. Fabrizio Baldassarre, Sindaco di Santeramo. La situazione è molto grave. Per questa ragione, il Sindaco ha disposto “la proroga della didattica da casa per i due Circoli didattici Hero Paradiso e San Francesco (infanzia e primaria), la Scuola Secondaria di primo grado (Bosco-Netti), l’IISS Pietro Sette e le due scuole per l’infanzia paritarie (e nido) 1-2-3 Stella e BabyStar”.

Facendo di debiti scongiuri, i contagiati potrebbero essere molto di più per il fatto che il virus potrebbe essere stato “importato” nelle famiglie e queste, a loro volta, in altre ancora, se è vero come è vero che la trasmissibilità dell’infezione è più veloce della luce. I continui appelli alla prudenza che sono autoconsolatori ma inefficaci a contrastare la diffusione, devono essere accompagnati da azioni efficaci di prevenzione che a Santeramo, come altrove, sono inesistenti. Occorre andare oltre le parole e utilizzare i giorni della prossima settimana fino alla durata dell’ordinanza sindacale per effettuare una campagna di tamponi di tutta la popolazione scolastica. Un’impresa ardua ma necessaria in un Comune come Santeramo che è a tutti gli effetti da collocare in zona rossa. Diversamente, salvo ulteriori e necessarie proroghe di chiusura, ovviamente scongiurabili, il rischio, ovvero la paura – perché di questo si tratta – sarà elevatissimo.

In tal senso, il Consiglio Comunale, convocato per lunedì 15 febbraio per trattare tardivamente la questione delle zone scelte per lo stoccaggio delle scorie nucleari, può e deve essere coinvolto perché la lotta contro il covid non può essere condotta da “un uomo solo al comando”. Peccato che la sgangherata opposizione non supplisca alla mancanza di coinvolgimento con una richiesta specifica monotematica di convocazione del Consiglio Comunale. Il Sindaco Baldassarre, nel suo comunicato, conclude:Restiamo uniti e, con coraggio, verremo fuori da questo momento critico”. Dichiarazione sterile che non sortisce effetti se non accompagnata dalla spinta che Consiglio Comunale che, fino a prova contraria, rappresenta per davvero e sul campo tutta la cittadinanza santermana.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.