30/11/2020 23:34
COVID: APPELLI INASCOLTATI

COVID: APPELLI INASCOLTATI

Ci si prepara a saturare ospedali e terapie intensive.

Da ogni parte di levano appelli per il rispetto delle norme anti covid: uso della mascherine, distanziamento fisico (sociale, no, perché sa di litigio tra le persone) e pulizia delle mani. Norme semplici come l’acqua, ma largamente non rispettate. L’esito degli appelli è il crescente aumento dei contagiati. Si paga la sfrenatezza delle vacanze a tutti costi, delle movide, delle feste e della irresponsabilità. Mi sa, quindi, che gli appelli sono come pannicelli caldi. Da un orecchio entrano e dall’altro escono. Alcune nazioni stanno ricorrendo ai ripari. Non è mai troppo tardi. Occorre agire e non più appellarsi. E’ giunto il tempo, quindi, di passare alle manieri forti e all’applicazione del criterio della tolleranza zero. Per il bene di tutti, non bisogna guardare più in faccia a nessuno. “Chi non è con me, è contro di me”. Ridicoli, pertanto, risultano gli appelli del Governo e, in particolare del ministro Speranza, i quali, pur sapendo dove si sta andando, altro non fanno che distribuire a manica larga appelli che non fanno breccia da nessuna parte. Delle due, l’una, allora: o ci si prepara a saturare ospedali e terapie intensive o lasciare la carota e utilizzare solo “il bastone”. Nel mezzo a queste due scelte, non c’è nulla. Sono scelte contrastanti, non c’è mediazione. Il cosa fare, allora, è stato automaticamente deciso. Se gli appelli sono inascoltati, bisogna intraprendere le manieri forti con sanzioni salate verso tutti i trasgressori, l’applicazione del “coprifuoco” notturno, la chiusura di tutto ciò che concorre a creare assembramenti. L’autunno non attende. Chi ha responsabilità, decida. Alla appelli inascoltati, si aggiunge anche l’inadeguatezza dell’informazione pubblica che talune volta risulta sciocca e inutile nonché ripetitiva e infruttuosa. Occorre ascoltare, invece, le esperienze di coloro che sono stati in terapia intensiva e sono stati guariti per come hanno vissuto il contagio e come sono stati provati e segnati nella vita. Se proprio si vuole insistere negli appelli, potrebbe risultare più incisivo l’ascolto dei miracolati piuttosto quello di rappresentanti istituzionali dal sapore, talune vote, squisitamente strumentale.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.