CONSIGLIO COMUNALE: DIECI ORE DI VELENI SCOPRONO UN’AMMINISTRAZIONE IN DIFFICOLTA’

E’ il capogruppo di “CON” a sferrare un duro attacco alla maggioranza nel consiglio comunale del 28 dicembre.
“GIU’ LE MANI DAI RIFIUTI E DAI PIANI SOCIALI DI ZONA”

Tutto ha inizio con la revoca assessorile ad Ada Solimena per fare posto all’avv. Maria Arcangela Ciampo residente nel comune di Altamura.  Tale scelta, così come ha confidato ai nostri microfoni l’Ass. Digirolamo sarebbe maturata a seguito di gravi interferenze politiche da parte di qualcuno che avrebbe poteri decisionali sull’attività amministrativa al comune di Santeramo. Il consigliere Santoro durante i suoi ripetuti interventi ha evidenziato tali interferenze attribuendo molte delle responsabilità di questa crisi al Sindaco eterodiretto. “Di estrazione socialista sono naturalmente avverso ai padroni”. Non si può accettare che si consideri Santeramo una succursale per pionieri altamurani e gravinesi che prendono decisioni sulla testa dei nostri cittadini ignari, afferma il consigliere Santoro.
I prossimi giorni saranno determinanti per comprendere se la crisi al comune di Santeramo porterà allo scioglimento del consiglio comunale o se qualcuno metterà fuori l’asso dalla manica per tentare di ricucire i numerosi strappi evidenziati nel corso dell’ultima seduta consiliare.

 

Check Also

NUNZIO ZEVERINO DIGREGORIO , RINGRAZIA PER LA FIDUCIA.

Abbiamo fatto un  buon risultato,  grazie. Auguro al nuovo sindaco di Santeramo Vincenzo Casone di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

;