27/10/2021 02:00
COLLETTIVO LEN, IL DEBUTTO NEL PANORAMA CULTURALE

COLLETTIVO LEN, IL DEBUTTO NEL PANORAMA CULTURALE

Nel panorama culturale di Santeramo in Colle, si affaccia una nuova interessante realtà: il “Collettivo LEN”, esordisce con la “Mostra Invisibile” inaugurata il 3 – 4 – 5 settembre 2021 e ancora visitabile nei giorni 25 – 26 settembre, e 2 – 3 e 9 – 10 ottobre 2021, presso il Palazzo Marchesale (ingresso libero).

Il progetto del Collettivo nasce durante i mesi del primo lockdown, per offrire alla cittadinanza santermana una proposta culturale variegata, che unisce letteratura e pittura alle arti visive più contemporanee.

I suoi componenti sono figure altamente specializzate, di origine santermana, con una formazione maturata sia in ambito nazionale che internazionale. La condivisione delle conoscenze acquisite, confluisce in un centro di produzione dinamico, molteplice ed ecclettico, al servizio della cittadinanza.

Componenti del “Collettivo LEN”, ad oggi:

Luciano Nuzzolese: laureato in Lettere, danzatore e performer professionista e diplomato alla ESDC di Cannes (Francia).

Luca Leone: laureato in DAMS, sceneggiatore diplomato alla Scuola Civica Luchino Visconti, Milano.

Anastasia Lazazzera: laureanda in architettura, artista e pittrice;

Chiara Caroli: laureanda in architettura, artista e string-artist.

Michele Petruzzelli: digital design artist.

Anna Leone: laureata in lingue straniere e insegnante di italiano all’estero.

Margherita Difonzo: studentessa di EDP ed esperta in discipline yogiche e olistiche.

Carlo Cecca: studente di Lettere, diplomato all’Accademia Artisti di Cinema e scrittore.

Giuseppe Caponio: laureato in Scienze Agrarie, ex Assessore Agricoltura, Turismo e Attività Produttive, oggi impiegato Ufficio Turismo e Attività Culturali presso Comune di Matera, scrittore.

Il debutto del collettivo è avvenuto con l’ideazione e la realizzazione de “Mostra Invisibile” con il patrocinio del Comune di Santeramo in Colle, nei giorni 3-4-5 e 10-11-12 settembre 2021.

MOSTRA INVISIBILE

“Mostra Invisibile” rielabora in immagini, poesia, arte digitale, fotografia, video e pittura, una sezione consistente del romanzo “Le città invisibili” (Torino, Einaudi, 1972). Ne deriva, per tutti i visitatori coinvolti, una modalità di fruizione del testo del tutto originale, fisica, sensoriale. Nel percorso che si snoda lungo le sale principali del Palazzo Marchesale, si tracciano le coordinate per un viaggio nel libro, che è allo stesso tempo multiforme e coerente, per le diverse discipline artistiche impiegate, unite tematicamente dall’attinenza al romanzo.

La Mostra è visitabile nei giorni 25 , 26 settembre 2021, e 2 , 3 e 9 , 10 ottobre 2021, dalle ore 18 alle 23, presso il Palazzo Marchesale di Santeramo in Colle. Ad ampliare l’offerta culturale, il Collettivo Len affianca alla prossima apertura un calendario di eventi complementari.

EVENTI CONNESSI ALLA MOSTRA

Dopo il successo, nelle settimane passate di apertura, della conferenza “LECTIO” del Professore Vito Bianchi (Archeologo e storico dell’Università di Bari), e del Reading musicato dai Violento Scenes (gruppo rilevante nel panorama pugliese e nazionale), il programma prevede la proiezione di “Sacro GRA” di Gianfranco Rosi, vincitore del Leone D’oro 70° edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, ispirato in parte a “Le città invisibili”. I possibili parallelismi tra il Documentario e il Romanzo saranno commentati e discussi dallo sceneggiatore Luca Leone, domenica 26 settembre 2021 presso Sala Giandomenico del Palazzo Marchesale, ore 20.

Continua la programmazione di eventi domenica 3 ottobre con “Le architetture del corpo” performance di Luciano Nuzzolese, danzatore professionista, in un assolo che sviluppa le architetture possibili del corpo umano, percorre le vie della città che abitiamo intimamente e le sue articolazioni organiche (ore 20, atrio del Palazzo Marchesale).

Il ciclo si conclude domenica 10 ottobre 2021 con la conferenza “Le città nascoste – Dal romanzo alla realtà”, un viaggio virtuale alla scoperta dei luoghi sotterranei di Santeramo, celati nel cuore della Murgia. Le immagini e i racconti sono a cura di Archeoclub. La conferenza si terrà presso Sala Giandomenico, ore 20.

Le informazioni e i dettagli su Mostra Invisibile sono presenti sui canali social di Collettivo LEN.

Sia la visita della Mostra che la partecipazione agli eventi sono a ingresso libero, motivo ulteriore – se ce ne fosse bisogno – per la cittadinanza a mostrarsi partecipe e solidale nei confronti del Collettivo LEN.

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.