25/06/2022 00:29
BUONA PASQUA

BUONA PASQUA

La felicità vera è nelle piccole cose in ogni istante della nostra vita.

 

Ai miei semplici e sinceri auguri di Pasqua, la bella e straordinaria Alessia Raspatelli che, ancorché giovanissima, ha nel suo curriculum della solidarietà una meravigliosa esperienza d’amore in Gana tra i “ricchissimi” bambini abbandonati, realizzata nel 2017, mi ha risposto con una profonda riflessione, tratta da un suo recente discorso sulla felicità, che desidero condividere, come segno augurale, con i nostri cari e affezionati lettori.

 

[… Mi è stato chiesto di parlare della mia felicità, ed io, a mia volta, mi sono chiesta: “cosa posso asserire, oggi, sulla felicità in un mondo dove c’è la guerra?!” Pensavo di poterla solo leggere sui libri, di averla studiata al fine di esporla ad un’interrogazione di storia o poi, successivamente, addirittura di ritornarmi utile per i fatidici collegamenti per l’esame di maturità, ma non mi sarei mai aspettata una guerra così vicina a noi, nel 2022, di osservarla con i miei occhi, ripeto e sottolineo “osservarla” per le immagini e i video che ci trasmettono in tv e spero e prego affinché non arrivi a viverla sulla mia pelle. In realtà c’è sempre stata la guerra, forse se ne parlato poco, forse non ci ha toccati così profondamente, ma basti pensare che persone come noi, ogni giorno, in un’altra parte del mondo, combattono per la sopravvivenza e magari, per loro, la felicità è aver visto il giorno e la notte e averli vissuti intensamente perché credo che solo attraverso un dolore profondo poi si possano vivere e apprezzare per davvero quei piccoli e, precedentemente, quasi insensati attimi di vita. Penso alle madri e ai padri che cercano di portare in salvo delle piccole e innocenti creature che hanno ancora una vita davanti e che invece di vedere carrarmati, macchinine, fucili in miniatura perché sono solo a giocattolo, vedono esplosioni, corpi, case, affetti saltare in aria in un boato. Puff! All’improvviso, tutto finisce, tutto smette di battere: i corpi, i sogni, le passioni, il duro lavoro per portare a casa un pezzo di pane, i sacrifici di una vita, i traguardi, i piccoli passi che poi si attendano diventino grandi, tutto in frantumi. Forse è questa una delle mie paure più grandi, che tutto possa finire da un momento all’altro, che tutto possa smettere di battere. In virtù di questa paura provo a vivere ogni istante della mia vita intensamente ricercando quegli attimi di felicità che ci circondano e che a volte facciamo fatica a riconoscere perché il genere umano, inspiegabilmente e quasi paradossalmente tenta a soffermarsi più sui problemi e sul male che lo circondano…]

 

Buona Pasqua

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.