24/01/2021 19:14
BUON ANNO SARA’ SE…

BUON ANNO SARA’ SE…

La base di partenza è la consapevolezza che nel 2020 in Italia ci sono stati 2.107.166 casi di coranavirus.

Cari Concittadini, non facciamoci illusioni. Il 2020 si chiuse in Italia con questa drammatica situazione:

Vittime:                                                 74.159

Guariti/dimessi                                   1.463.111

Ricoverati                                             23.151

Terapia intensiva                                 2.555

In isolamento domiciliare                 544.190

  • Totale casi                                  2.107.166

Il nuovo anno parte da questa base. C’è poco da festeggiare. La speranza è nel vaccino.  In totale fino a oggi i vaccini somministrati in Italia sono 15.728. In maggioranza sono le donne, con 8.641 che si sono fatte vaccinare, mentre 7.087 sono gli uomini. I vaccinati tra gli operatori sanitari, che secondo i criteri scelti insieme al personale e agli ospiti delle residenze per anziani dovevano avere assoluta priorità, sono stati fino a oggi 14.221. Mentre alle altre categorie, genericamente indicate come “operatori non sanitari”, sono andati 835 vaccini. Agli ospiti delle strutture residenziali per anziani 672.

La strada è molto lunga. Al 31 dicembre sono giunte in Italia 470.950 dosi di vaccinazione di cui 9.750 nella giornata di domenica 27 dicembre.

Speriamo. La cosa che non ci viene ancora detta è la durata dell’efficacia del vaccino. Alcuni ritengono di pochi mesi; i più ottimisti, parlano di otto – nove mesi. Ci dicano la verità per evitare che il vaccino diventi un’illusione che faccia allentare le briglie più di quanto non lo faccia già l’elastico decisionismo del Governo di colorare continuamente l’Italia pur nelle consapevolezza che il virus era e rimane aggressivo. Non di poco conto il suo trasformismo ora in versione inglese, ora in versione sudafricana, ora in versione spagnola o italiana.

Non facciamoci illusioni, ripeto calorosamente. Tra meno di due ore le bollicine dello spumante svaniranno. Piedi per terra e piena consapevolezza che anche nel 2021 la lotta sarà dura, molto dura.

Buon anno sarà se tutti remeranno nella stessa direzione e con le stesse, identiche regole comportamentali.

 

 

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.