Avvio della cantierizzazione per i lavori di adeguamento funzionale del PalaCooper, il sindaco di Santeramo in Colle Vincenzo Casone risponde alle polemiche.

È stata finalmente avviata la cantierizzazione del PalaCooper, storico impianto sportivo santermano, teatro, in passato, di grandi eventi nazionali ed europei, soprattutto nel volley femminile. Il progetto, avviato dalla precedente amministrazione comunale, sta finalmente per diventare realtà, tuttavia il sindaco di Santeramo in Colle, Vincenzo Casone, in risposta alle recenti polemiche sull’assegnazione dei “meriti” realtivi a questo grande obiettivo raggiunto per la città, precisa quanto segue.

«I lavori di rispristino funzionale del PalaCooper rappresentano un intervento molto importante per il presente e il futuro di Santeramo. La struttura, ormai in disuso da anni, necessitava di un adeguamento che restituisse finalmente alla nostra città un impianto sportivo grande, moderno e funzionale. Siamo consci che tutto l’iter che porterà poi ad ultimare il progetto sia partito con l’amministrazione che ci ha preceduto, alla quale va sicuramente concesso un plauso, ma la questione non riguarda tanto i meriti dei singoli quanto la continuità dell’azione amministrativa per il bene della città. Dal progetto si è passati finalmente all’avvio del cantiere ed è questo che conta. Dare continuità ai progetti, appunto, non è cosa facile e siamo molto fieri di essere riusciti a tradurre in qualcosa di concreto un progetto che fino a ieri era rimasto solo sulla carta. Il progetto iniziale è stato ulteriormente da noi migliorato, rendendo il campo da gioco “agonistico” e inserendo ulteriori parametri affinché la struttura diventi anche un palaeventi. Presto, dunque, il PalaCooper, che è stato teatro in passato di grandissimi eventi sportivi, anche al massimo livello europeo, tornerà finalmente a splendere. La struttura recupererà tutte le sue funzionalità originali, verranno interamente rifatti gli interni, dal campo da gioco agli spalti, passando per gli spogliatoi e tutte le sale interne, e verrà messo tutto in sicurezza, soprattutto la copertura esterna che verrà ricostruita in legno come l’originale, ma che questa volta sarà adeguata alle più recenti norme in materia di sicurezza antisismica. Polemizzare su chi ha fatto cosa significa non avere cultura amministrativa, e deve interessare poco a coloro che avvicendano al Palazzo di Città; ciò che davvero conta è lavorare per Santeramo e per i suoi cittadini».

Check Also

TORNA “LA CORRIDA DEL SACRO CUORE” IV EDIZIONE

Cresce l’attesa per la quarta edizione della Corrida del Sacro Cuore  che si terrà domani, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

;