AL VIA “PRINCIPI E PRINCIPESSE :IERI , OGGI , DOMANI ”, IDEATO DA AIDE SANTERAMO E PROMOSSO DAL CONSIGLIO REGIONALE DELLA PUGLIA

Sono due gli incontri previsti nell’ambito del progetto “Principi e principesse: ieri, oggi, domani”, ideato dall’Associazione AIDE Santeramo e promosso dal Consiglio Regionale della Puglia nell’ambito dell’avviso “Futura. La Puglia per la parità”, finalizzato a diffondere i temi della parità di genere.

L’evento ha come interlocutori privilegiati i/le giovani del territorio e si sviluppa secondo linee programmatiche rivolte agli studenti delle terze classi dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore, I.I.S.S. (IPSIA-ITC-LS) “Pietro Sette” di Santeramo in Colle.

Si parte martedì 7 novembre presso l’Auditorium IPSIA di Santeramo in Colle, in Via F.lli Kennedy con una performance che utilizza modalità e linguaggi comunicativi innovativi: sketch di cabaret illustranti situazioni tipiche del nostro quotidiano. Lo spettacolo è tenuto da una coppia di attori con il supporto di una psicologa per sollecitare la partecipazione, il dialogo e la riflessione da parte dei ragazzi sulla parità di genere tra passato presente e futuro possibile.

Il secondo appuntamento è previsto giovedì 9 novembre nella Sala Giandomenico del Palazzo Marchesale Caracciolo-Carafa di Santeramo.

Alle performance di genere, entrambe previste alle ore 10.30, segue un “forum” con una psicologa e, a completamento dell’incontro, ogni studente in maniera anonima è invitato a formulare riflessioni scritte.

Agli studenti vengono somministrati due questionari (uno in entrata e uno finale), funzionali alla redazione di un “report” conclusivo per capitalizzare le nozioni acquisite.

Il progetto è patrocinato dal Comune di Santeramo in Colle e ha come partner l’I.I.S.S. “Pietro Sette” di Santeramo in colle.

Check Also

LA DELEGAZIONE CONFCOMMERCIO DI SANTERAMO IN COLLE INCONTRA I CANDIDATI SINDACI ,

I negozi di vicinato svolgono una funzione importantissima, non soltanto dal punto di vista commerciale, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

;