17/02/2020 02:53
VOLANO TEGOLE DAL TETTO DELL’EX CONVENTO

VOLANO TEGOLE DAL TETTO DELL’EX CONVENTO

Senza riscontro una urgente segnalazione del 13 novembre u.s.

Nel corso dell’insistente nubifragio di domenica 24 novembre, alcune tegole sono volate dal tetto dell’ex Convento francescano, atterrando – fortunatamente – nel piccolo spazio, protetto da ringhiera in ferro, proprio all’inizio di Via Togliatti a Santeramo.

Fossero cadute sulla strada, staremmo a raccontare un’altra storia. A subire le conseguenze sarebbero state le autovetture che normalmente vengono parcheggiate ove in quel preciso istante nessuno stesse passando per raggiungere, semmai, l’adiacente Chiesa del Santissimo Crocifisso.

Per il momento la storia finisce qui ma non le documentate responsabilità in capo al Sindaco prof. Fabrizio Baldassarre e al responsabile dell’Ufficio di Protezione Civile del Comune di Santeramo in Colle.

All’indomani del precedente nubifragio del 12 novembre u.s. che si abbatté violentemente anche sulla nostra Città, infatti, fu trasmessa – via mail – la segnalazione al Sindaco e alla Protezione Civile che riportiamo in maniera integrale:

“Alcuni attenti concittadini mi hanno segnalato che ieri – martedì 12 novembre, giorno di intenso nubifragio – hanno visto danzare sul tetto dell’ex Convento francescano, numerose tegole. Alcune di esse si sono anche staccate dall’assemblaggio di copertura e giacciono ora adagiate sul tetto senza alcun ancoraggio con le altre. Eventuali ondate di vento potrebbero causare la loro caduta con rischio enorme per la tutela e la salvaguardia della pubblica incolumità. La invito, pertanto, a voler adottare, con cortese somma urgenza, ogni utile azione per l’accertamento dello “stato di salute” del tetto in parola, di eliminare ogni rischio di pericolo presente e, precauzionalmente, di chiudere al traffico metà della carreggiata di Via Togliatti fin quando non sarà assicurato il cessato pericolo. Ringrazio per l’attenzione e Le porgo cordiali saluti. Santeramo in Colle, 13 novembre 2019”.

La predetta segnalazione non ha avuto nessun riscontro.

Fin quando il Sindaco e il responsabile della Protezione Civile escano dal sonno – cosa che, ovviamente, auspichiamo avvenga il più rapidamente possibile – speriamo che non si abbattano su Santeramo altri nubifragi che potrebbero far volare altre tegole che, a vista d’occhio, sono in atteggiamento danzante sul tetto dell’abbandonato ex Convento.

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.