15/12/2018 15:39
UN’ALTRA ANTENNA NEL CENTRO ABITATO !!!

UN’ALTRA ANTENNA NEL CENTRO ABITATO !!!

Da LeAli per SanterAmo riceviamo e integralmente pubblichiamo.

 

Non ce lo saremmo mai aspettato che dopo l’approvazione del piano per la localizzazione dei siti comunali da destinare alla installazione degli impianti di telefonia mobile risalente a luglio 2008, il cuore della nostra Città doveva esser nuovamente espugnato per fare spazio ad un’altra antenna di telefonia mobile.

Chi l’avrebbe mai detto o lontanamente pensato? Ecco i fatti.

Il 13 maggio 2014, il Responsabile del Servizio Ambiente del Comune di Santeramo boccia la richiesta della Telecom di voler ospitare sul traliccio TIM di Corso Tripoli 188, autorizzato con l’Amministrazione a guida del Sindaco Sante Zeverino, una antenna della Vodafone.

Il 30 luglio 2014, la Telecom ricorre al Tribunale Regionale per la Puglia, sede di Bari chiedendo l’annullamento del provvedimento del Servizio Ambiente.

Difronte a questa sfida, il Sindaco di Santeramo ne ha fatta un’altra delle sue: ha deciso di non costituirsi in giudizio lasciando campo aperto alla Telecom di far valere le sue ragioni dinanzi al Tar.

Con sentenza n. 1267 del 29 ottobre 2014, il Tar ha accolto il ricorso Telecom ragion per cui sul traliccio di Corso Tripoli, alla già esistente antenna TIM si aggiungerà anche quella della Vodafone.

Ecco, cari concittadini, da chi siamo governati: da un Sindaco che non ha mosso un solo dito per contrastare la richiesta Telecom, evidentemente perché non curante della salute dei nostri amati Concittadini che per allontanare tutte le antenne posizionate a ridosso del centro urbano, si sono mobilitati in tante occasioni facendo valere le giuste ragioni di tutela e salvaguardia della salute di tutti.

Al danno si aggiunge pure la beffa, perché grazie al comportamento assunto dal Sindaco e dalla Sua maggioranza, il TAR ha pure condannato il nostro Comune al pagamento delle spese legali.

Al neo Assessore Lorenzo Perniola, proveniente da Legambiente e delle altre silenti Associazioni ambientaliste santermane, chiediamo pubblicamente di prendere posizione, di rimproverare al Sindaco la sua documentata superficialità e di contrastare anche, con iniziative popolari, l’installazione di questa nuova antenna. Staremo a vedere.

Cari Concittadini,

……….. lavoriamo insieme per costruire un nuovo futuro.

                                  

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.