21/06/2018 12:08
UNA TELEFONATA INASPETTATA E MOLTO GRADITA

UNA TELEFONATA INASPETTATA E MOLTO GRADITA

Gigino Labarile: “Sui parcheggi a pagamento non so nulla. Sul Palazzo Marchesale: è una porcheria!”.

Alle 15:26:32 di oggi sono stato raggiunto da una telefonata inaspettata e molto gradita da parte del mio amico Gigino Labarile. Nelle grandi occasioni, facciamo a gara a scambiarci sinceramente gli auguri. Anche per strada quando ci incontriamo. Molto recentemente ho gradito i suoi auguri in occasione della mia onorificenza. La telefonata di oggi, invece, era di altro tenore ma comunque cordiale. Come sempre. I nostri lettori sanno che per almeno due volte ho tirato in ballo l’amico Gigino per il nuovo appalto sui parcheggi a pagamento e, specificatamente, per l’entrata in gioco della New Live Engineering srl della quale lo stesso Gigino sarebbe stato il promotore come si dice in giro anche in ambienti politici a lui vicini.

L’amico Gigino, con l’energia che lo caratterizza, mi ha riferito che lui in questa storia non c’entra nulla e che non sa nulla. “Ci sono stati due incontri di maggioranza su questa storia. Poi la cosa è passata alla Giunta che ha deciso. Ma io non so nulla. Mi hanno tirato in ballo perché l’assessore di competenza è Giuseppe Leo (ndr – suo fiduciario). Ma io non so nulla. Ci sarà una regolare gara di appalto e spero che si tenga conto del personale santermano che ha già svolto questa attività”.

Prendo atto di questo richiesto chiarimento come mi auguro lo accolgano tutti i nostri affezionati lettori.

“Altra storia, è invece – ha proseguito l’amico Gigino senza che glielo chiedessi – la concessione del Palazzo Municipale all’Arci Stand by sul cui atto deliberativo il mio assessore si è astenuto. E’ una porcheria, ha affermato Gigino, e scrivilo pure. E’ una porcheria, ha ripetuto. Tu mi conosci e sai della mia coerenza sulla mensa scolastica e su altri provvedimenti”.

La gradita conversazione telefonica si è conclusa con il mio impegno a riassumerne il contenuto.

Gigino, parola mantenuta. E anche in fretta atteso che sono le 16:24.56.

Riflessione finale: E’ mai possibile che il sindaco D’Ambrosio si presti a fare “porcherie”? Io non ci credo.

2 commenti

  1. franco Porfido

    Ti pensavo.
    Confesso: ho un debole per le cinquantenni.

  2. Ma alle 15:26:31 cosa facevi?

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.