15/08/2018 18:55
UNA DUE GIORNI DI STUDIO SUL BULLISMO

UNA DUE GIORNI DI STUDIO SUL BULLISMO

Il bullismo sta a significare “usare prepotenza, maltrattare, intimidire. Si presenta, quindi, come forma di forma di oppressione fisica o psicologica.

 

Questa mattina e nella mattinata di domani sabato 9 maggio, si svolgerà presso l’auditorium della scuola media “San Giovanni Bosco” di Santeramo una due giorni di studio sul bullismo che, purtroppo, è presente molto spesso nella cronaca nazionale. Forse, molto di più nella cronaca che non appare. Ad organizzare questa attualissima iniziativa è il Lions Club di Santeramo in collaborazione con l’Associazione Cittadinanza attiva. Il bullismo sta a significare “usare prepotenza, maltrattare, intimidire”. «Scopo dei Lions – si legge nella nota di presentazione dell’iniziativa – è prendere attivo interesse al bene civico, culturale, sociale e morale della comunità, e proprio per questa vocazione al servizio è stato promosso il tema di studio nazionale sul bullismo, le cui dimensioni non sono perfettamente conosciute e la percezione è scarsa e l’impatto spesso sottovalutato».

«E’ difficile, prosegue la nota, a volte distinguere tra gioco, atto di bullismo o vero e proprio comportamento delinquenziale. E’ dovere di tutti – insegnanti, famiglia, ragazzi – rinunciare a giustificarsi e discolparsi per assumersi sempre più le proprie responsabilità sviluppando la capacità a riconoscere, prevenire, contrastare il fenomeno del bullismo. Inoltre l’emergere e il diffondersi anche del bullismo informatico in rete costituisce un’aggressione non fisica ma psicologica, ma non meno dolorosa, che rende ragione della complessità e della difficoltà dell’azione educativa da mettere in campo. Sapere infine riconoscere quando un comportamento supera il confine di un atto di bullismo e diventa reato è fondamentale per una azione repressiva adeguata, tempestiva ma soprattutto efficace». Alle giornate di studio parteciperanno il prof. Giuseppe Caponio (Dirigente scolastico della “Bosco-Netti), la dott.ssa Rosy Paparella (Garante dei Minori) e la dott.ssa Anna Cassano (psicologa). Alla manifestazione saranno pure presenti Francesca Santoro per il Lions Club di Santeramo in Colle e Mino Ferorelli per Cittadinanza Attiva.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.