21/11/2017 15:02
TUTTA LA MAGIA DEL NATALE DEL C.D. HERO PARADISO

TUTTA LA MAGIA DEL NATALE DEL C.D. HERO PARADISO

Riceviamo e molto ben volentieri pubblichiamo.

Dicembre vuol dire per la nostra scuola atmosfera e magia natalizie da vivere e far vivere a tutti i nostri alunni, dalla scuola dell’Infanzia alla Scuola Primaria. Il calendario delle nostre manifestazioni è stato ricco e diversificato, attento come sempre a legare strettamente tutte le attività natalizie al territorio e alla cultura locale. Presso il Primo Circolo il Natale è vissuto da tutta la comunità scolastica: dai docenti dei due ordini di scuola ai collaboratori scolastici, dal personale di segreteria ai genitori, che partecipano attivamente alla vita della scuola. I veri protagonisti, però, di queste manifestazioni sono i nostri bambini, a cui tutti noi docenti, coordinati dall’entusiasmo e dalla passione della nostra Dirigente, dott.ssa Elena Cardinale, ci siamo dedicati con impegno, gioia e ed energia. Nella convinzione che non esista vero Natale senza prendersi cura delle persone più anziane, le manifestazioni natalizie sono state inaugurate dal Coro Polifonico “Hero Paradiso”, diretto dal maestro Francesco Tritto, che ha allietato gli ospiti della casa di riposo “G. Simone” di Santeramo. È stata una grande emozione vedere la gioia sui volti di tutti i nonnini e le nonnine, coinvolti da tanta spontanea allegria.

Il “Mercatino di Natale” e le nostre “Bancarelle brille”, vincitrici del 1° premio del concorso dedicato, hanno visto protagonisti nella realizzazione e nella presentazione di originali manufatti natalizi, che sono andati a ruba, tutti i genitori, coordinati dal nostro prezioso “Comitato dei genitori”. Il filo conduttore, però, del 17 e del 18 dicembre è stata la “Maratona Telethon”, a cui con orgoglio l’intero Circolo ha partecipato nuovamente per aprirsi alla solidarietà e alla cura di chi vive situazioni più difficili delle nostre.

Inoltre, sabato 10 dicembre una manifestazione canora, tenuta insieme da una rappresentanza di ragazzi delle classi quinte del Primo e del Secondo Circolo Didattico, ha allietato con canti natalizi presso la Chiesa Matrice la cittadinanza tutta.

La magia del Natale, però, ha visto il suo coronamento con la suggestiva atmosfera della “Murgia Incantata”. La villa comunale si è trasformata in un luogo fiabesco grazie agli addobbi curati magistralmente dai docenti del nostro Circolo, che per l’occasione si sono trasformati in artisti del Natale.

Dal canto suo, il suggestivo Presepe Vivente, rappresentato dalle nostre classi terze, con i suoi splendidi costumi e le botteghe dei mestieri, allestite con cura e dovizia di particolari, ha riscaldato gli animi dei cittadini, che lo hanno visitato nel corso di due serate fredde, ma rese speciali dai colori dell’atmosfera magica che si respirava in ogni angolo del nostro centro storico.

“Gli amici di Babbo Natale… i magnifici folletti” e “Gli angeli in cielo” della Scuola dell’Infanzia, nonché i “Babbi Natale in musica” delle classi Prime hanno invaso le gradinate della Chiesa Matrice, innalzando i loro allegri canti natalizi. Che meraviglia!

Lunedì 19 dicembre, poi, l’alternarsi e intrecciarsi del “Coro di voci bianche Hero Paradiso” e del “Coro civico”, promosso dalla PRO LOCO, entrambi fantasticamente guidati dal maestro Francesco Tritto, ha allietato la cittadinanza tutta presso la chiesa Matrice. A chiudere, però, in bellezza la carrellata delle molteplici e variegate manifestazioni è stato l’ormai classico “Christmas show”, organizzato dai professori dei Corsi Musicali della Scuola Secondaria di Primo Grado San Giovanni Bosco-Francesco Netti e dai nostri insegnanti. Esso ha visto come protagonisti in un magnifico

spettacolo i ragazzi di quinta del Plesso Hero Paradiso e del Plesso Umberto I con i giovani strumentisti della Scuola Media santermana.

Ancora una volta il nostro Circolo ha vissuto lo spirito natalizio con la gioia e la voglia di stare insieme che lo contraddistingue… all’insegna della solidarietà, che sa dare un senso vero al Natale!

La Referente del Progetto

Funzione Strumentale, ins. Mariolina Stano

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*