24/11/2017 19:39
TARI: TANTO TUONO’ CHE PIOVVE!

TARI: TANTO TUONO’ CHE PIOVVE!

Riceviamo e integralmente pubblichiamo:

Dopo la prima lettera aperta del 12 febbraio scorso, i diversi comunicati stampa, le conferenze pubbliche, la raccolta di circa 1400 firme a sostegno della proposta di Deliberazione ad iniziativa popolare presentata ai sensi dell’art. 34 dello Statuto comunale, e la richiesta di intervento del Prefetto di Bari, il Sindaco D’Ambrosio con la Delibera di Giunta comunale n. 63 del 13 marzo 2015 (pubblicata il 31 marzo) ammette pubblicamente che le Tariffe delle <<utenze domestiche>> unitamente alle <<utenze non domestiche>> sono ERRATE.

Rimandando in un successivo momento l’elencazione di tutti gli errori commessi nella determinazione delle <<Tariffe>>, oggi possiamo affermare che il Comitato cittadino CLASS ACTION TARI ha raggiunto un primo importante risultato.

E’ chiaro che alla luce di questa Delibera, abbiamo deciso di aspettare per la notificazione al Comune di Santeramo in Colle e il conseguente deposito in Commissione Tributaria Provinciale del primo ricorso pilota contro gli Avvisi di pagamento Tari.

In questo momento sorge spontanea una domanda:

ma il Sindaco D’Ambrosio, la Giunta comunale, i consiglieri comunali di maggioranza, non avevano sempre affermato che: <<gli Avvisi di pagamento erano corretti, e che al più vi era un problema di virgola>>??

Oggi mi sento di dire un grande GRAZIE a tutti coloro che hanno creduto sin dal primo momento in questa battaglia di giustizia sociale.

Insieme possiamo farcela, perché alla fine le ragioni ed i diritti dei contribuenti santermani prevarranno contro ogni tentativo di sopruso fiscale.

 

per il comitato cittadino

CLASS ACTION TARI

Michele Di Gregorio

già Sindaco di Santeramo

Un commento

  1. giuseppe Molinari

    quando mai il sindaco dirà che ha sbagliato? un uomo di dio non sbaglia mai

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*