17/08/2018 05:54
TARI MILIONARIA ANCHE PER IL 2015. BUONA DOMENICA

TARI MILIONARIA ANCHE PER IL 2015. BUONA DOMENICA

Per il pagamento due rate: 15 ottobre e 30 novembre.

 

Nella mattinata di ieri è stata pubblicata all’albo pretorio on line del Comune di Santeramo la deliberazione consiliare n. 47 del 30 luglio scorso, riguardante la tassa rifiuti 2015. L’introito complessivo previsto ammonta a ben 3.355.511, 00 euro a fronte di 3.260.000,00 del 2014. Una cifra immensa che sarà sottratta dalle tasche dei santermani in rapporto al dequalificante servizio ricevuto. L’evidenza non si può negare. Strade insudiciate di percolato che è una sostanza altamente inquinante e pericolosa; contenitori per la raccolta da rottamare, peraltro nemmeno lavati e disinfettati con regolarità; raccolta differenziata non incentivata con una media annuale fino a luglio inferiore al 15% mentre a Cassano per lo stesso periodo supera il 65%; spazzatura delle strade fortemente inadeguata che alcuni operatori ecologici “eseguono” con paletta e scopa di casa; erbaccia dai bordi stradali che non viene estirpata e tanto altro ancora. Ma è mai possibile – ci chiediamo – che queste cose le vediamo solo noi? Cosa impedisce di vedere all’Amministrazione Comunale? Cosa ostruisce la denuncia da parte di fantomatiche associazioni ambientaliste, sindacali e culturali. E dei partiti e consiglieri comunali? Parliamo di un problema serio che viviamo tutti i giorni dell’anno. Quanto saremmo soddisfatti di pagare ma di avere un servizio efficiente. Così non è. Quindi, è ingiusto e immorale togliere soldi dai bilanci familiari e avere un servizio che ha quasi niente di igiene urbana se non lo svuotamento condito di percolato dei contenitori dalle buste dei rifiuti. A qualcuno potrà sembrare petulante ritornare su questo argomento, ma non se ne può fare a meno di ribadirlo. Puntuali come orologi svizzeri, invece, arriveranno le cartelle per il pagamento fissato in due rate, precisamente il 15 ottobre e il 30 novembre 2015. Nulla dalla deliberazione 47 abbiano colto rispetto alle tariffe che saranno applicate per questo anno. Abbiamo letto di una riduzione. All’arrivo delle cartelle, vedremo se sarà vero e in che misura. Un Consiglio Comunale monotematico prima del 15 ottobre potrebbe essere la sede idonea nella quale fare chiarezza sulle cause strutturali dell’inadeguato servizio di igiene urbana nella nostra Città.  Ma siamo certi che anche questa volta saremo inascoltati. Buona domenica.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.