21/11/2017 15:01
TARI: IL SINDACO D’AMBROSIO SCAPPA DAL CONFRONTO

TARI: IL SINDACO D’AMBROSIO SCAPPA DAL CONFRONTO

Il sindaco D’Ambrosio ha declinato l’invito a partecipare all’annunciato dibattito di domenica prossima alle ore 20.30 in piazza del lago. Di seguito il comunicato stampa degli organizzatori “LeAli per Santeramo”.

“FARE POLITICA SIGNIFICA AVERE RESPONSABILITA'”

Piace partire da questo postulato utilizzato dall’Ill.mo Sindaco D’Ambrosio per declinare elegantemente l’invito, esteso dalla coalizione politica “LeAli per Santeramo” e il “Comitato No Tari”, formalizzato poi dai propri consiglieri Volpe e Silletti, volto ad ottenere un confronto tanto tecnico, quanto pacifico, quanto dovuto a tutta la cittadinanza, chiamata ancora una volta a sostenere un esborso economico che mai, come in questa occasione, appare poco chiaro e nella sua applicazione e nel suo ammontare.

E quindi il primo dei cittadini, l’uomo dapprima, il buon padre di famiglia, il politico poi, ha la responsabilità e il dovere, morale e politico, di dover spiegare a tutta la cittadinanza il ragionamento logico, tecnico e giuridico attraverso il quale si è pervenuti, oggi, a richiedere agli stessi cittadini di provvedere al versamento di una tassa in una determinata misura piuttosto che in un’altra.

Evidentemente ciò non può avvenire attraverso personali monologhi tenuti durante presunte assemblee cittadine, ma in contraddittorio e in assemblea pubblica con chi ha chiesto legittimamente lumi su una questione che riguarda una intera comunità.

Preme altresì precisare, a tutta la cittadinanza, che il “Comitato No Tari” di Santeramo è composto anche da professionisti ed esperti nell’ambito giuridico e contabile e, come tali, rispettosi delle leggi e della legalità.

Tuttavia, noi della coalizione politica “LeAli per Santeramo” e del “Comitato No Tari” di Santeramo, insieme a tutta la cittadinanza, confidiamo in un ripensamento del primo cittadino ribadendo che, domenica sera, in piazza del Lago, saremo tutti presenti e lo aspetteremo fiduciosi, pronti a porgere pubblicamente le scuse, dopo che ci avrà illuminato sulla bontà e la legittimità di quanto chiesto ai cittadini di Santeramo.

Coalizione Politica “LeAli per Santeramo”

“Comitato No Tari” di Santeramo

I consiglieri comunali Silletti e Volpe

13 commenti

  1. giuseppe molinari

    prima o poi i nodi arriveranno al pettine. per il momento regalerà insieme al parco giochi e un pò di soldi nostri ad un’altro del cerchio magico. se volete vedere un’opera grandiosa andate alla pietà e guardate quanti alberi sono stati tagliati e cosa stanno facendo. a breve ci sveglieremo con un centro per immigrati gestito da una coperativa amica e noi santermani avremo oltre il danno la beffa di avere una struttura simile vicino a 2 scuole. ricordatevi che quando pensate di essere arrivati in fondo al pozzo non è finita, iniziate a scavare. speriamo che qualche cittadino incazzato inizi a protestare per mandare a casa questi personaggi fantasiosi.

  2. Ma vedi cosa ci doveva capitare nella vita!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Che strano personaggio il nostro sindaco!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Aiuto !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. UDITE…UDITE…il sindaco ha scritto:
    “Come sapete la mia presenza in piazza è continua con Assemblee pubbliche dove ogni Cittadino interviene ed io rispondo in modo aperto su ogni questione”
    Ah..Ah…Ah…vallo a dire a G.Molinari?
    Sindaco, ma di quali assemblee sta parlando!!! In tre anni ne ha tenuta solo UNA, e ha cacciato, come un
    “CANE in CHIESA”, chi gli poneva domande scomode e ha MENTITO a chi chiedeva chiarimenti sul Centro Pronta Accoglienza!!
    Sindaco, ma veramente crede che i santermani siano tutti scesi dalla “Montagna Del Sapone?”

    • Bravo Nicola, il termine Montagna del Sapone, ben si addice a questo sindaco AUTOCELEBRATIVO, AUTORITARIO E ANTIDEMOCRATICO.
      Infatti, per chi non lo sapesse,il termine Montagna del Sapone, risale al FASCISMO, ed era il nome popolare che allora aveva il quartiere romano Primavalle.
      MUSSOLINI, in tema di Rigenerazione Urbana, lo fece radere al suolo, promettendo agli abitanti un nuovo quartiere con bellissime case nuove.
      Invece questi poveri cittadini furono trasferiti in una borgata malfamata, degradata e priva di servizi.
      E da allora, quando uno viene preso per FESSO gli si dice: “Ma che sei sceso dalla Mont.del Sapone?”
      La cultura del nostro sindaco è proprio questa…pensare che tutti noi scendiamo da questa Montagna!!!
      Proclami su Proclami e Santeramo sta diventando una borgata, con una Rigenerazione Urbana che darà tanti problemi per il deflusso dell’acqua, con la povertà che aumenta (per una politica senza progettualità) e con Tasse esorbitanti senza avere i servizi!!
      E nulla è dato sapere per mancanza di DEMOCRAZIA e CONFRONTO PUBBLICO!!!

  4. Questo sindaco è bravo solo a fare terrorismo. Adesso minaccia i cittadini che non pagano la TARI con i conteggi sbagliati. Caro priviticchio, non è come la conti tu. I cittadini vogliono pagare le tasse, ma quelle giuste, quelle che spettano, non quelle che ti inventi per fare cassa. Se hai sbagliato i conteggi cosa vuoi? Perchè dobbiamo pagare noi i tuoi errori? Ma chi sei il re dei re? E perchè scappi dai confronti con la gente? Ti vergogni? Presto sarai costretto a scappare da Santeramo peggio dei profughi che scappano dalle guerre.

  5. FARE POLITICA’ E” RESPONSABILITA”????????????????? E io che pago oro la tassa sui rifiuti, e poi esco da casa e vedo tutti i rifiuti buttati per terra di giorni e giorni, come doveri chiamarla??
    Vergogna…eh gia’ se non paghiamo, ci arriva subito l’accertamento dall’AGENZIA DELLE ENTRATE, ma se non si raccolgono i rifiuti ( perche’ e’ per questo che si dovrebbe pagare questa tassa) , allora il cittadino puo’ aspettare!!!!!
    CHE SCHIFEZZA!!!!!!
    Farei una proposta…paghiamo la TARI e dopo la scadenza, tutti i rifiuti in eccesso per le strade, portiamoli sotto casa del sindaco….e se tutto rimane come lo schifo che e’…bhe allora il sindaco non riuscira’ nemmeno ad uscire di casa!!

    • Caro Giovanni dovresti sapere che noi paghiamo circa 2 milioni di euro alla Tradeco (o chi per lei) che dovrebbe passare con i camion tutti i giorni a raccogliere l’immondizia. Ciò che nel mio quartiere non avviene. Credo che al Comune esista un Registro Quotiadiano dove il sindaco DEVE dichiarare e firmare l’avvenuto passaggio dei camion e l’avvenuta raccolta rifiuti. Sarebbe interessante controllare questo REGISTRO.
      L’opposizione, formata da ben 4 avvocati e un commercialista, potrebbe farlo e dare l’esempio al sindaco che
      “FARE POLITICA E’ RESPONSABILITA'”
      Ma dov’è l’opposisione a Santeramo? Anche lei messa in un contenitore di Rifiuti Speciali!!!

  6. Ancora più VERGOGNOSO è che il sindaco, dopo aver comunicato tramite fb. il suo RIFIUTO al CONFRONTO POLITICO, subito dopo, come Arma di Distrazione di Massa, ha messo un post sui Diversamente-Abili, dicendo:
    “di questo ci piace occupare”
    Praticamente ha detto che dei cittadini TARTASSATI INGIUSTAMENTE (per un suo errore), NON GLIENE FREGA NIENTE e ha usato i problemi dei poveri Disabili, per distrarre l’attenzione dal problema tasse.
    Sindaco, Lei può anche rifiutare confronti, ma non associ la politica con problemi di povere famiglie, con questa
    BECERA, SQUALLIDA e INQUALIFICABILE Comunicazione!!!!

    • Che vergogna autocelebrarsi per strappare consensi sfruttando il tema Diversamenteabili.
      E pensare che ce tanta gente che soffre e lavora con umilta’ senza apparire.
      il sindaco piuttosto facesse un resoconto sull’operato dei servizi-sociali, che da quando ce lui come assessore non si sa più nulla. Sindaco far fare una gita ai disabili e loro famiglie dovrebbe essere la normalita’ e non farlo sembrare un evento eccezzionale. Si vergogni.

    • E’ RECIDIVO, LO FA SEMPRE, VERGOGNA

    • E’ vero, ha ragione, non gliene frega niente. Questa sera ho incontrato un ex dirigente del PD e mi ha detto che per l’arroganza di questo sindaco , non solo, non lo frequento più il partito ma lo cambio addirittura.

  7. CONIGLIO…!!!!!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*