23/11/2017 17:31
TARI: CARTELLE PAZZE IN CIRCOLAZIONE?

TARI: CARTELLE PAZZE IN CIRCOLAZIONE?

L’importo relativo alle abitazioni è stato calcolato in maniera inesatta. Nessuno sconto per i giorni del mancato servizio.

 

Il Comune di Santeramo sta provvedendo alla distribuzione di una lettera con allegato l’ormai familiare modello F 24 per il pagamento del saldo della tassa rifiuti solidi urbani dell’anno 2014. E’ voce molto diffusa che l’importo precompilato da pagare sia sbagliato non certamente a danno del Comune ma a scapito dei contribuenti. L’errore sarà riparato mediante la distribuzione di una nuova lettera e di un rifatto modello F 24 e che la scadenza prevista del 31 gennaio prossimo, sarà posticipata al 16 Marzo. Ma vi è di più e, forse, è ancora più grave dell’errore commesso. Sulla lettera viene specificato l’importo da versare in maniera analitica e puntuale. Tra le esaurienti spiegazioni non compare lo “sconto” a favore dei cittadini per tutti i giorni nei quali non è stato svolto il servizio in maniera completa. Si pensi al mancato svuotamento quotidiano dei cassonetti, la spazzatura delle strade, il lavaggio dei contenitori, la loro sostituzione e così come previsto analiticamente dai capitolato. Di tutto questo, la lettera del Comune fa finta di niente e chiede il pagamento per intero della tassa come se tutti i servizi sono stati resi in maniera puntuale per tutto l’arco del 2014. Giacché il Comune dovrà ristampare le lettere e i modelli di pagamento, per senso di giustizia e di equità si deve tener conto del mancato servizio il cui costo va detratto a favore di tutti i contribuenti a mente dell’art. 14 del regolamento comunale della Tari.

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*