22/11/2017 02:56
SUI MURI DI SANTERAMO NUOVE ACCUSE AL SINDACO

SUI MURI DI SANTERAMO NUOVE ACCUSE AL SINDACO

Ennesimo sfogo di un cittadino su presunti privilegi all’interno del corpo della Polizia Municipale

 

scritta sui muriQuesta notte ignoti hanno lasciato un messaggio di accuse al Sindaco di Santeramo sul muro di via Monte Grappa nei pressi dell’Ospedale. Non è l’unico caso. Sono sempre più frequenti questi episodi che denotano un certo malumore cittadino. Si ricorderà il pubblico manifesto accusatorio con cui fu tappezzata Santeramo  lo scorso mese e il messaggio che comparve a gennaio nelle Piazza del mercato che conteneva alcune scritte di accusa al Sindaco su questioni amministrative. A tanto si aggiungono anche le numerose lettere anonime inviate ai Carabinieri, alla Guardia di Finanza, alla Procura della Repubblica e alla nostra redazione.

4 commenti

  1. Fabrizio Labarile

    CARO/I CITTADINO/I PERCHE’ VI NASCONDETE ? NON C’E’ ASSOLUTAMENTE NULLA DI MALE ESPRIMERE LE PROPRIE OPINIONI. LA DEMOCRAZIA E’ PARTECIPAZIONE,IMPEGNARSI PER LA” POLIS” E’ UN SACROSANTO DIRITTO. PERTANTO, ESTERNARE IL PROPRIO PENSIERO ,METTENDOCI LA FACCIA, SU AVVENIMENTI E MISFATTI REALI, E’ UNA PRESA DI COSCIENZA DI OGNI CITTADINO. IN AVVENIRE , NON ABBIATE PAURA DI SOTTOFIRMARE IL VOSTRO PENSIERO! NON LE PERSONE MA LE LEGGI DELLA” VERA DEMOCRAZIA” LO ESIGONO !!!!

  2. Ormai a Santeramo solo i …MURI PARLANO.!!
    I cittadini…MUTI..devono essere..e se parlano..CACCIATI SONO..Aaaaaah.!

  3. Non so chi sia stato agevolato, ma sicuramente Vito è stato maltrattato.

  4. Storie penose che cominciano a venire alla luce, non si può tacitare la rabbia dei cittadini per lungo tempo.
    Tutti sapevano che il generoso Vito Guarnieri, per un lungo periodo è stato temporanemente Comandante Vigili Urbani, periodo in cui, il nostro caro sindaco lo ha sfruttato, vilipeso, usato e alla fine trombato con un calcio nel posteriore.
    Purtroppo caro Vito, in questa amministrazione, l’ONESTA’ non PAGA!!
    Hai pagato solo TU che sei un UOMO ONESTO!

Rispondi a Gigi Cancella un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*