25/11/2017 10:51
SUGLI ALBERI “PALAZZO DI SANTO”

SUGLI ALBERI “PALAZZO DI SANTO”

Nella foto di inaugurazione del palazzo non vi erano alberi.

Mi è stato riferito che su fb sono stati pubblicati alcuni commenti sulla news del 16 ottobre u.s. “Palazzo Di Santo coperto dalle barriere”.

Nulla è stato eccepito in ordine alla necessità di togliere davanti al meraviglioso palazzo le barriere presenti come le bacheche, il tabellone dei lavori in Via Roma, ecc.

Anche il lampione della pubblica illuminazione fa la sua parte.

Sui due alberi, invece, è stata espressa perplessità. Ognuno è libero di pensarla come vuole e ogni opinione è da rispettare, a prescindere.

Solo personalmente dell’avviso che quei due alberi, in quel contesto, sono fuori luogo per due motivi: il primo è perché anch’essi disturbano la bellezza del prospetto di Palazzo Di Santo. E questo è un dato oggettivo.

Il secondo, invece, è di natura storica. IL compianto vito Tangorra, storico per eccellenza di Santeramo, quando ha scritto di Palazzo Di Santo, ha anche pubblicato la foto dell’inaugurazione dalla quale si vede che là davanti, non c’erano alberi.

Per il rispetto dello storico stato dei luoghi, i due alberi vanno rimossi e messi a dimora altrove, magari nella villa comunali dove vi sono diversi alberi con altissimi tronchi e con lasche fronde. Sembrano watussi ma con “capelli” veramente pochi.

 

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*