22/11/2017 06:36
SOSPETTO CASO DI EBOLA A BRINDISI

SOSPETTO CASO DI EBOLA A BRINDISI

L’ombra del virus Ebola fa capolino in Puglia. Sono ore di paura all’ospedale Perrino di Brindisi . 

 

“Verifiche su un sospetto caso di contagio da virus di Ebola sarebbero in atto da alcune ore – e mai come in questo caso il condizionale è di assoluto rigore – presso l’ospedale «Perrino» di Brindisi. La notizia, trapelata nella tarda serata di ieri, non trova per ora conferme ufficiali, anche per l’esigenza di non creare pericolosi allarmismi.” – è la notizia che si legge sulla Gazzetta del Mezzogiorno di oggi.

“Di certo si sa solo che sarebbero state adottate tutte le precauzioni del caso, disponendo lo spostamento del paziente nella camera di isolamento della struttura ospedaliera brindisina. Su tutto il resto – dall’età al sesso, dalla nazionalità alla professione del ricoverato – vige la consegna del massimo riserbo, in attesa degli accertamenti e di tutti gli eventuali riscontri del caso.

Non si esclude che gli accertamenti in atto possano dare esito negativo nelle prossime ore, come del resto è già avvenuto nei giorni scorsi per diversi casi sospetti rivelatisi poi falsi allarmi, ultimo dei quali quello di una donna delle Marche appena rientrata da un viaggio in Nigeria che, pur presentando sintomi sospetti, non è risultata affetta dal virus di Ebola.

È ciò che ovviamente si spera anche per il sospetto caso di Brindisi. Ma al di là di quanto potrà essere appurato in merito a tale specifica situazione, vale la pena evidenziare che, attualmente, le precauzioni adottabili nell’ospedale brindisino nell’eventualità di un reale caso di contagio sono quelle possibili nella maggior parte degli ospedali italiani, ossia non corrispondenti al cosiddetto «Livello di protezione 4», previsto dai protocolli per emergenze come l’Ebola”.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*