02/04/2020 10:16
SILENZIO INGIUSTIFICATO

SILENZIO INGIUSTIFICATO

La privacy, in questi casi, deve lasciare il posto all’interesse generale.

“Lanciato il sasso, nascosta la mano”. Credo che questo adagio calzi a pennello alla notizia del Sindaco prof. Fabrizio Baldassarre di due giorni orsono quando informò la cittadinanza che una persona santermana era stata contagiata dal virus pandemico che, ormai, sta affliggendo l’umanità.

All’informazione dovuta, poi non ha più aggiunto nulla. Chi è questa persona? Quali contatti ha avuto nei giorni precedenti la scoperta del contagio? Dove abita? Notizie necessarie per aprire gli occhi all’intera comunità santermana.

Ripeto: non è questione di curiosità ma di necessità. La privacy, in questi casi, deve lasciare il posto all’interesse generale. E bisogna farlo subito giacché tanto tempo è ormai trascorso dall’annuncio.

Poi sarebbe necessario informare la cittadinanza sul decorso dell’infezione nonché il luogo dove questa persona si trova, alla quale auguro tutto il bene di questo mondo.

Diversamente, sia spiegato all’opinione pubblica il motivo di questo riserbo. Se così avessero fatto, a livello nazionale, uomini politici, giornalisti, cantanti e attori, ecc, il danno che avrebbero prodotto sarebbe stato devastante.

Mi auguro che quello annunciato a Santeramo sia il primo ed ultimo caso, anche se sappiamo, senza dirlo ad alta voce, che purtroppo non sarà così. Ma se, per caso, venissero evidenziati altri casi – e non sia mai – a causa di quella persona già contagiata, chi dovrà rispondere? Quali giustificazioni saranno adottate?

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.