24/11/2017 12:22
SICUREZZA: FINALMENTE SE NE PARLA! A PORTE CHIUSE.

SICUREZZA: FINALMENTE SE NE PARLA! A PORTE CHIUSE.

C’è da supporre che a questo importante incontro sia stata decisiva la dura presa di posizione della Confesercenti. Non si hanno notizie della partecipazione dei rappresentanti della Vigilanza Notturna.

 

Abbiamo appreso che martedì scorso si è svolto un incontro a porte chiuse tra il Sindaco D’Ambrosio e i rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Casartigiani, Coldiretti, Confagricoltura e Confederazione Italiana Coltivatori. All’incontro ha pure partecipato l’associazione “Libera”, “attiva nel sollecitare la società civile alla lotta alle mafie e a promuovere la legalità e la giustizia”. All’ordine del giorno, la sicurezza cittadina dopo l’escalation degli ultimi giorni a Santeramo con rapine e furti a danno di esercenti commerciali e abitazioni private. C’è da supporre che a questo importante incontro sia stata decisiva la dura presa di posizione della Confesercenti nella quale, tra l’altro, si leggeva: “Ci sentiamo soli! A nome degli associati santermani, ma anche di tutta la cittadinanza ci sentiamo di lanciare questo grido d’aiuto, di collaborazione, di solidarietà! Stiamo vivendo situazioni angoscianti da ormai troppo tempo senza che nessuno muova un dito! Ormai siamo in balia della micro (o macro) criminalità da tempo, ma nessuno si muove per venire in aiuto alla cittadinanza, non solo dei commercianti”. Dopo questo primo incontro, è stato stabilito che a breve i Comandanti dei Carabinieri e dei Vigili Urbani di Santeramo si vedranno per concordare una intesa comune in grado di contrastare i diffusi fenomeni della criminalità. Non si hanno notizie se all’incontro sono stati pure invitati i rappresentanti delle Società della Vigilanza Notturna a cui compete maggiormente la sorveglianza delle imprese associate della nostra Città nelle ore notturne. Seguiremo da vicino questa iniziativa interpretando la preoccupazione sempre maggiore dei nostri amati concittadini e, in particolare, delle persone sole ed anziane. Sarà molto importante, comunque, portare questo delicato argomento in una seduta aperta del Consiglio Comunale per raccogliere proposte e suggerimenti da parte dei responsabili delle forze politiche presenti come pure di quelle che non sono rappresentate. La sicurezza è un problema che interessa indistintamente la Città onesta e laboriosa per cui non può essere discussa a porte chiuse come è avvenuto martedì scorso ma a porte spalancate per ascoltare e raccogliere il contributo di tutti.

Un commento

  1. giuseppe Molinari

    sicuramente l’amministrazione ha qualcosa da nascondere e quindi porte chiuse

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*