17/08/2018 19:15
SANTERAMO SEMPRE MENO SICURA

SANTERAMO SEMPRE MENO SICURA

Il Coordinamento Cittadino “Noi con l’Italia – Udc” di Santeramo, preoccupata per la micro criminalità, ritiene che il sistema di videosorveglianza non basta.                                                                                                                          

Cittadini, ricordate quando nel 2015 affermavamo che la sola videosorveglianza non sarebbe bastata per reprimere gli atti di micro-criminalità sul nostro territorio?

L’ex Sindaco D’Ambrosio riteneva, sbagliando, che con la messa in opera della “banda larga” ed il funzionamento delle videocamere di sorveglianza, avrebbe risolto il problema della micro-criminalità sul territorio di Santeramo. Magari fosse così! La videosorveglianza può costituire un deterrente ma non certamente la risoluzione del problema della micro-criminalità oggi sempre più diffuso.

Il sistema, fornito di intelligenza meccanica e che peraltro D’Ambrosio ha ereditato dalla precedente Amministrazione Comunale di Centro Destra, non è sufficiente a dare una risposta efficace e convincente ad una crescente domanda sociale di sicurezza.

La videosorveglianza cittadina serve poco o niente se, a monte, non viene sostenuto dall’intelligenza dell’uomo e dall’attenzione che il Comune deve ritornare a prestare per contrastare il fenomeno sempre più dilagante di micro-criminalità che si manifesta, sempre più spesso, e quotidianamente con furti, rapine e altri atti di violenza perpetrati ai danni di tutti i cittadini di Santeramo nelle abitazioni private, nelle sedi delle imprese, negli esercizi commerciali e nelle campagne.

Nelle città, anche vicine a Santeramo, che hanno avuto la lungimiranza di collocare tanti anni orsono la videosorveglianza, la micro-criminalità, purtroppo, non è stata debellata perché la stessa non si lascia scoraggiare né intimorire dalle telecamere.

Ormai, siamo all’assurdo: i furti e le rapine vengono messi a segno anche a volto scoperto, sia di giorno e sia di notte!

Convinti di queste brevi considerazioni e della necessità che l’ordine pubblico deve ritornare ad essere una delle massime priorità della nostra città per tutelare e salvaguardare le sicurezza dei cittadini e degli operatori economici, proponiamo di:

  • Riaffermare la centralità del Consiglio Comunale che, periodicamente, deve tornare ad occuparsi di questo argomento ed invitiamo l’attuale Sindaco Baldassarre a convocare con la massima urgenza la massima assise istituzionale, per affrontare, discutere e individuare soluzioni per contrastare questo grave problema;
  • Ricostituire il Comitato per l’ordine Pubblico e la sicurezza, già operante con l’amministrazione di centro destra negli anni scorsi, per dare un serio contributo alla lotta contro la micro-criminalità. In tal senso, il Sindaco Baldassarre potrebbe utilizzare il regolamento comunale che fu approvato proprio con l’Amministrazione di centro destra;
  • Ristabilire i rapporti di collaborazione con tutte le altre Forze dell’Ordine ed in particolare con la locale Stazione dei Carabinieri.

Infine, pubblicamente vogliamo rivolgere un plauso di ringraziamento al Comando locale dei Carabinieri per il prezioso lavoro che quotidianamente svolge per la tutela della sicurezza dei cittadini di Santeramo.

Santeramo in Colle 7 febbraio 2018

Il Coordinamento Cittadino

Noi con l’Italia-UDC

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.