22/11/2017 02:43
SALTA LA FESTA PATRONALE DEL 2 GIUGNO

SALTA LA FESTA PATRONALE DEL 2 GIUGNO

A causare il trasferimento a data da definirsi della festa di Sant’Erasmo, gli imperdonabili errori nella pianificazione dei lavori di Piazza Garibaldi.

appello

L’appello del Comitato Feste Patronali

Ecco l’ennesima fregatura che incassa la cittadinanza santermana. Ci era stato assicurato dal primo cittadino che i lavori di rigenerazione del centro storico che stanno interessando Piazza Garibaldi, via F. Netti e parte di corso Roma si sarebbero conclusi entro il 15 Maggio, per consentire lo svolgimento dei solenni festeggiamenti in onore di Sant’Erasmo. Oggi c’è un cambio di programma, sconvolgente. Inaspettato. La data di ultimazione dei lavori slitta chissà a quando e trovandosi di mezzo la nostra festa patronale, salta anche la storica data del 2 Giugno, in cui Santeramo si mette in ghingheri per accogliere forestieri e festeggiare il suo Santo Patrono.  Quest’anno Sant’Erasmo lo festeggeremo in un’altra data, probabilmente addirittura a Luglio. La questione sarà valutata nuovamente di qui a qualche giorno.

2

Il post del Sindaco Michele D’Ambrosio sulla sua pagina facebook

La cosa ha mandato in escandescenza il presidente del Comitato Feste Patronali, che a seguito della votazione favorevole del consiglio alla proposta di posticipare la festa di Sant’Erasmo  avanzata dal parroco Don Vito Nuzzi, spalleggiato dal Sindaco, il dott. Paradiso ha lasciato  il suo mandato.
La notizia oggi fa tanto rumore e lascia amareggiati i cittadini, i santermani residenti all’estero, molti dei quali hanno già acquistato il biglietto aereo per partecipare alla festa.
Delusione anche da parte dei commercianti locali che aspettano con ansia questa ricorrenza per recuperare qualche soldo e che quest’anno trascorreranno la storica data ad ammirare le chianche. Stessa sorte toccherà ai numerosi forestieri che raggiungono il nostro paese in occasione della consolidata festa patronale.
A memoria d’uomo, e non soltanto dei più giovani ma anche dei nostri nonni, la solenne festa del 2 Giugno non eramai stata spostata.
Se ciò accadrà è a causa della leggerezza nella pianificazione dei lavori che stanno interessando la piazza, superficialità che provocherà notevoli disagi.
Sant’ Arasm aiutn tu!

3 commenti

  1. Che? Ma c’era proprio bisogno di fare lavori in piazza Garibaldi??

  2. Vito Gino pure tu vuoi una risposta!! Mo Qua ogni mattina si alza uno e vuole una risposta dal sindaco. Vai al comune stanno dando i bigliettini per le risposte io ho il numero 1148. Buona fortuna

  3. Congratulazioni a tutti i rappresentanti di questo paese che i lavori si fanno nel periodo estivo e non nel periodo invernale come hanno deciso dal palazzo di città e pertanto non basta la festa patronale anche la processione dei misteri del venerdì santo non e stata di gradimento alla cittadinanza con stima vi saluto ed esigo una gradita risposta

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*