20/11/2017 21:50
RITORNA LA FERMATA DEI PULLMAN IN VIA IACOVIELLO

RITORNA LA FERMATA DEI PULLMAN IN VIA IACOVIELLO

Il Ministero competente ha accolto il ricorso di una nota fioreria di Via Gioia.

 

Tutto deve ritornare come prima. Che cosa? Le fermate dei pullman su Via Iacoviello e su Via Cassano. La decisione è del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che ha stabilito la sospensiva dell’ordinanza del Comando di Polizia Locale con la quale la fermata dei pullman veniva spostata in Via Gioia. “L’inversione di marcia” è maturata a seguito di un dettagliato ricorso da parte di una nota fioreria di Via Gioia che dalla metà di luglio ha visto sfilare dinanzi al proprio esercizio commerciale centinaia e centina di pullman con grave danno alla propria immagine e al proprio portafoglio. Ora la palla passa nella mani del Comune che al Ministero dovrà far “pervenire, con cortese sollecitudine, le controdeduzioni con esauriente relazione per ogni singolo motivo di ricorso e ogni altro atto utile ai fini del decidere”. Inoltre il Ministero, sospendendo di fatto l’efficacia dell’ordinanza in attesa di completare il procedimento istruttorio, “ha disposto che il Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche per la Puglia, dovrà esperire il «necessario sopralluogo, e far conoscere il proprio parere con esauriente relazione per ogni singolo motivo di ricorso». Si è in attesa ora che il Comune si adegui ovvero ristabilisca le fermate dei pullman in Via Iacoviello e in Via Cassano con sommo gaudio degli utenti dei mezzi pubblici di trasporto e dell’intera città. Cosa potrebbe succedere ora su Via Iacoviello dove è stato invertito il senso di marcia? I pullman in un verso e le automobili in quello opposto. Un casino enorme per una cocciutaggine che il sindaco poteva evitare. I danni economici di questo casino chi li deve pagare? Non certamente la cittadinanza che paga le tasse non certamente per soddisfare i capricci di D’Ambrosio. Con queste premesse, ne vedremo delle belle!

 

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*