17/10/2019 08:08
RIMOSSA L’ASSESSORA ROSA COLACICCO

RIMOSSA L’ASSESSORA ROSA COLACICCO

Nel campo dei Servizi Sociali, il Sindaco Baldassarre ha affermato: “ … credo che la nostra azione possa essere ancora più incisiva”.

Da altro giornale telematico ho letto che il Sindaco Fabrizio Baldassarre ha mandato a casa la nullafacente assessora Rosa Colacicco. Era ora! Lo vado ripetendo da circa un anno che alla guida dei Servizi Sociali del Comune di Santeramo vi era una assessora che non era all’altezza della situazione. L’ultima volta l’ho ribadito sul Colle n. 81 del mese di settembre 2019 quando scrivevo nell’articolo “20 luglio 2019 Azzardo a Cinque Stelle: “… a meno che il Sindaco Baldassarre non ha l’idea condivisibile di disarcionare l’assessora in carica…”. Parole profetiche! Magari avessi la stessa profezia per fare una cinquina al gioco del lotto come aver centrato al cuore questa previsione. Nello specifico l’ex assessora che, con la coda tra le gambe ritorna a casa, è stata inefficiente ed inefficace nella politica di contrasto al gioco d’azzardo per il quale – mi auguro – il suo sostituto possa recuperare in fretta il tempo perso, facendo rapidamente approvare dal Consiglio Comunale l’apposito regolamento per iniziare a fare qualcosa in un settore delicatissimo che continua a rovinare persone e famiglie. Anche gli importi “investiti” nel 2018 nelle illusioni di diventare ricchi senza lavoro, sono devastanti. Spero che adesso si inizia a fare qualcosa riconfermando che solo il Sindaco può e deve gestire l’emergenza anche in presenza del prossimo assessore perché l’emergenza medesima è talmente grave che non può né deve essere delegabile. Rinviando i nostri amici lettori alla lettura integrale del comunicato stampa del Sindaco, ne spunto e ne riprendo solo una parte, forse quella più essenziale:

“Nell’ambito delle Politiche sociali – afferma ancora Baldassarre – molto si è fatto grazie all’impegno dell’assessora Colacicco ma credo che la nostra azione possa essere ancora più incisiva. Per questo ritengo utile in questo momento creare una discontinuità rispetto a questa prima fase. Ho discusso di questo con l’assessore in carica e con il Gruppo di maggioranza e ho ritenuto di avocare a me, temporaneamente, le deleghe alle Politiche sociali ed educative, in attesa di individuare, nel più breve tempo possibile, una persona che possa ricoprire il ruolo di Assessore”.

Con franchezza aggiungo che questa è una di quelle scelte che condivido in pieno del Sindaco in carica, non per partito preso ma per l’obiettività delle cose.

Con altrettanta franchezza esulto per il bene di Santeramo e dei Santermani.

La foto è con dedica.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.