22/11/2017 06:22
PERSONA ANZIANA CADE IN PIAZZA GARIBALDI

PERSONA ANZIANA CADE IN PIAZZA GARIBALDI

Il solerte Direttore dei Lavori è invitato a prendere immediatamente i provvedimenti necessari.

 

Intorno alle ore 18:00 di sabato 20 marzo, una persona novantenne di Santeramo in Colle è caduta dalle scale dellalavori piazza Chiesa Matrice che danno su Via Annunziata. Per non attraversare il budello di collegamento tra Via Roma e Via Francesco Netti, anche impraticabile per i disabili, questa anziana persona è stata costretta a salire le scale della Chiesa che si affacciano nello slargo della Banca di Credito Cooperativo. Questa scelta obbligata è stata fatale per la caduta che le ha procurato una profonda ferita alla testa con copiosa perdita di sangue. Immediatamente allertato, il 118 è arrivato sul posto dopo una mezzoretta dalla chiamata perché proveniente da Gioia del Colle nonostante l’ex Ospedale di Santeramo fosse a circa duecento metri. Ma questa è un’altra penosa storia. Ci si vuole soffermare brevemente sulla causa della caduta. E’ verosimilmente credibile che, se invece dell’angusto budello di attraversamento, fosse stata realizzata una cosa più seria come un comodo e sicuro corridoio per il passaggio di tutti da Via Roma a Via Netti e viceversa, questa persona non sarebbe caduta. Ad ascoltare alcuni astanti dell’unico bar di Piazza Garibaldi, non è la prima volta che dall’inizio dei lavori succedono cose di questo genere. Altre persone sono rovinate per terra fortunatamente con minori conseguenze. Giacché i lavori stanno prendendo la piega del “campa cavallo che l’erba cresce”, il solerte Direttore dei Lavori è invitato a prendere immediatamente i provvedimenti necessari affinché altri concittadini non subiscano la stessa sorte. Come è messo il cantiere, per i disabili non c’è verso. Se si vogliono spostare da Piazza Municipio a Piazza Di Vagno, devono circumnavigare il Paese. Come si nota, siamo fortemente preoccupati per la tutela e salvaguardia della salute dei nostri Concittadini ma anche – mettiamolo sul faceto atteso che la cosa è molto seria – per l’integrità delle nostre “chianche” che non vorremmo che a furia di altre cadute si rovinassero irrimediabilmente.

2 commenti

  1. Io ribatto alla commissione del consiglio comunale di tutti i rami di partito fate schifo per la risoluzione delle strade e pertanto basta che vanno bene le vostre tasche ve ne fregate altamente di tutto.

  2. Vedendo le immagini sembra assurdo che persone disabili non possono neanche andare in chiesa.
    Ma le barriere architettoniche non si usano fare prima che iniziassero i lavori, un vostro concittadino.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*