22/11/2017 02:58
PD, SE CI SEI BATTI UN COLPO

PD, SE CI SEI BATTI UN COLPO

I silenzi di D’Ambrosio insegnante di religione e sindaco.

 

Ancora qualche spicciolo di giornate e dalla pubblicazione di “Lettera aperta ad un sindaco con licenza di mettere alla porta, offendere e mascherare veritàsarà trascorso un mese.

Ad “H2 diogene” (e a quanti, contattandomi, a lui si sono uniti) che da Santeramoweb mi chiedeva “ci faccia sapere se mai D’Ambrosio le risponderà”, rendo noto: D’Ambrosio  non mi ha risposto.

L’insegnante di religione sindaco, ogniqualvolta viene a trovarsi con le spalle al muro, ha nella politica e nel comportamento delle tre scimmiette (“non vedo, non sento, non parlo”) la sua tana rifugio. Muto per convenienza, non sorprende anche perché recidivo. Ricordate Domingo? Alla gragnola di giudizi e accuse a tutto campo con cui l’audace seminarista sotterrava persona e operato del nostro primo cittadino, l’insegnante di religione sindaco sermoneggiava: “non mi preoccupo di uno scritto che lascia il tempo che trova, mi preoccupo della cultura degenerata che si è viscidamente insediata nella società. Mi preoccupo del nazismo che ancora subdolamente alberga nella mente di giovani culturalmente malati. Questa è la mia preoccupazione!”. Una conosciuta elucubrazione. Risposta non attinente e lontanissima anni luce dalle domande e dai problemi che lo scritto poneva.

Fu vero tempo perso, in quella occasione, ricordare al primo cittadino che una risposta era dovuta anche al fine di fugare l’ipotetico insorgere, in qualcuno, del sospetto che lo scritto  potesse avere un qualche fondo di verità. Nulla da fare. Certi obblighi scivolano su D’Ambrosio come acqua sul marmo.

Non è da escludere pertanto che  anche a “ Lettera aperta ”  il recidivo D’Ambrosio accordi “ il tempo che trova”. A  ciascuno, destinatario, lettori e sottoscritto, trarre le dovute conclusioni. Le mie non galleggiano certamente nel dubbio e nell’incertezza.

Un sindaco che in pubblica assemblea, smodatamente sbraga in esplosione di incontenibile ira verso un cittadino elettore (“esci! quella è la porta, fuori!”) , che rovinosamente cade in sconcertante affermazione bugiarda (“sono solo sei o sette i pini abbattuti e tutti di età non superiore ai sette anni”) e che, improvvisando, farfuglia la lacunosa informazione che Realizzazione di Centro Pronta Accoglienza Comunitaria per adulti a ciclo continuativo “è solo creazione, fiore all’occhiello, di soli otto posti letto per altrettanti nostri barboni che si aggirano per il paese in compagnia di cani!”, la dice davvero lunga sullo spessore dell’uomo, nostro primo cittadino.

PdLasciando D’Ambrosio nel suo brodo, è al PD che mi rivolgo.
Oggi, a Santeramo, il partito in che acque naviga? Ha ancora voce credibile? Suscita passione? Nessuna riflessione promuove l’accavallarsi di avvenimenti sempre positivi e stucchevolmente autocelebrativi solo agli occhi e sulla bocca dell’insegnante di religione sindaco? Una presidenza, una segreteria, un comitato etico, tenuti, all’occorrenza, a sanzionare anche fra le proprie fila, sopravvivono? Ditemelo, magari zitto zitto tanto da non suscitare clamori, ma colui che poco più di due anni or sono avete candidato a primo cittadino e che noi abbiamo portato a Palazzo di Città, è per voi una sorpresa o una conferma?

PD, se ci sei batti un colpo.

Saluto, fiducioso.

25 commenti

  1. Quel terreno donato alla Chiesa, poteva regalarlo ai propietari del cinema Pixel.
    A quest’ora potevano avere a Santeramo una Mega Struttura Multisale che avrebbe portato ossigeno all’economia paesana. Ma sulla vicenda ancora tutto tace, Sindaco e Assessore muti sono, poi parliamo di comportamenti omertosi dei cittadini a riguardo di atti teppistici, rapine e violenze che, ormai, ogni giorno si verificano nella nostra città.

  2. A Marco che parla di persone e pecore vorrei ricordare:

    In quel tempo… Gesù disse:

    Io sono il buon Pastore. Il buon Pastore da la propia vita per le pecore.
    Il mercenario, che non è un Pastore,vede venire il lupo abbandona le pecore e fugge.
    Perchè è un merrcenario e non gli importa delle pecore.
    Io sono il Buon Pastore, conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me.
    (GV 10,11-18)

    In Verità..in Verità vi dico:
    Siate liberi e puri,umili fra gli umili e non lasciatevi condurre come un gregge da mercenari, ma prima cercate di conoscere bene il Pastore che vi guiderà
    (Vangelis)

  3. più che un inSEDIAmento è stato un imPOLTRONAmento..
    Ahahahah…

  4. Ma se il vescovo ha salvato il sindaco dagli attacchi di un seminarista? Imponendo di non scrivere più su un mensile locale. Quale credibilità possono avere queste persone se così si possono chiamare? Comunque se mio figlio dovesse capitare in una classe dove insegnerà religione l’attuale sindaco, lo ritiro dalla scuola e piuttosto lo mando alle pecore. Meglio ignorante che scemo!

  5. Voglio ricordare che il giorno dopo il suo insediamento i primi atti ufficiali del Sindaco furono:

    Ripulire( a spese nostre) la facciata dello studio del Sen. Nocco, imbrattata da scritte vandaliche.

    Comprarsi (a spese nostre) un Tablet

    REGALARE ( a discapito nostro) un vasto appezzamento di terra (di propietà del comune) alla Curia di Altamura.

    Cosa volete che vi dica il Vescovo?!!!

    Il BUONGIORNO SANTERAMO si è visto dal mattino dopo.

  6. Caro Michele, io non mi preoccupo di costituirmi parte civile, tanto prima o poi questo sindaco a casa se ne va…per sempre. ma sono seriamente angosciato al pensiero che questo personaggio tornerà ad insegnare la Parola di Dio. facciamo piuttosto una petizione al VESCOVO almeno lui una risposta ce la dovrà dare.

  7. Riporto come è stato definito il nostro sindaco, con aggettivi tratti dai numerosi commenti fatti su
    santeramoweb e santeramo.it

    INFINGARDO MALEDUCATO AUTORITARIO IMPURO BECERO ARROGANTE PROTERVIO BUGIARDO POPSTAR

    SPOGLIO DELLA PIU ELEMENTARE CONDOTTA DEL BUON VIVERE
    ESENTE DA OBBLIGHI MORALI VERSO IL PROSSIMO
    TRONFIO DELLA SUA ARROGANZA
    MISTIFICATORE DELLA REALTA’
    IMPROVVISATORE DI TURNO
    RIGURGITA MENZOGNE

    PRIVITICCHIO AUTOCELEBRATIVO MEDIOCRE INCOMPETENTE TORBIDO SCOMPOSTO PRETICELLO

    FALSO RELIGIOSO PICCOLO UOMO

    PER NON DIMENTICARE…!!!! GRAZIE

  8. Ho già fatto questa domanda. Ma il Corpo Forestale dello Stato sta facendo accertamenti sui pini abbattuti o tutto verrà tacitato?!!
    Possiamo sapere come stanno i fatti?
    Se PD, Sindaco e Opposizione non rispondono…confidiamo almeno nel Movimento 5 Stelle.
    Grazie

  9. ci sta aspett ad Emiliano, allor aspitt dopp la procssion d’Pasq, dopp na mangiot d’braciol na bvut d’mir test, e dopp t’rsponn.

  10. Non pensavo che un sindaco che deve dare il buon esempio di vita, poteva arrivare a tanto. Non ho parole per definire il suo comportamento. Io stesso che l’ho pure votato mi vergogno di averlo fatto e ora mi vergogno anche di essere santermano. Si possono commettere anche errori di valutazione, si può essere trascurati, disattenti, stupidi, ma la maleducazione è un’altra cosa. A leggere gli altri commenti pare che nessuno vuole che questa persona continui a essere il nostro primo cittadino. Potremmo costituirci parte civile in un denuncia per danni morali al nostro paese. Deve andare a casa e basta …

  11. Pinuccio ancora nessuna risposta..!! Il sindaco sta aspettando, per rispondere, il suo consigliere personale…
    Emiliano

  12. In quel tempo…un pastorello di nome Harutt portava ogni mattino le sue pecorelle a pascolare sui monti.Un mattino,mentre cercava una pecorella smarrita,scivolò e cadde in un burrone.Mentre precipitava riuscì ad afferrare un ramo che sporgeva dalla roccia,e vi rimase aggrappato.Il pastorello guardava in giù e sù,giù e sù,non sapendo come salvarsi cominciò ad urlare:c’è nessuno lassù,c’è nussuno lassù?
    Dopo molto tempo il cielo si aprì e comparve un Sindaco avvolto in un arcobaleno tricolore.
    Questi con voce tuonante esclamò: Harutt….cosa vuoi? e il pastorello:Salvami.
    Il Sindaco spalancò le braccia e con voce litaniosa disse:
    Si io ti salverò,io accolgo tutti,io non ho mai scacciato alcuno.Verrai qui,qui nel mio Paese,qui è pieno di verde,di pinete,imPIANTI sportivi,strade larghe e pulite dove anche i cani fanno ciò che vogliono e CONVERSAno con i cittadini,qui nessuno lavora e in COMUNE stiamo tutti bene.Lasciati cadere i miei seguaci ti prenderanno al volo e ti porteranno qui,nel PD,nel Paradiso di Dio.
    Il pastorello gurda giù e sù,giù e sù e poi esclama:
    Ei voi lassù… quando ci sono le prossime ELEZIONI?!!
    In Verità… in Verità vi dico:
    Non lasciatevi tentare da false promesse,da falsi paradisi,da falsi maestri,lasciateli dire.
    Questi sono ciechi,vogliono far da guida ad altri ciechi, e quando un cieco guida un altro cieco…
    ENTRAMBI CADRANNO NEL BURRONE!!

  13. Pinuccio ho letto oggi la tua lettera,ma più che battere un colpo gli è preso un colpo.
    Che squallida figura.

  14. SANTE parole

  15. PADRE PADRE MIO PERCHè MI HAI ABBANDONATO
    SANTE ZEVERINO PENSACI TU
    IL PD è STATO CROCIFISSO(da un priviticchio) E INSIEME A LUI TUTTI I VALORI le LOTTE e LE BATTAGLIE PER LA DEMOCRAZIA
    SANTE SANTE SANTE ZEVERINO PENSACI TU
    FAI UN FISCHIO E SAREMO TUTTI CON TE

  16. x Marcantonio

    Bravo Marco nel riportare la frase del Sindaco tratta dallo scritto di Lucarelli,ma hai dimenticatto la seconda parte:”Mi preoccupo del nazismo che ancora alberga nella mente di giovani culturalmente malati”.Che tristezza in queste parole.Quando non si hanno argomentazioni,quando c’e’ una ignoranza culturale di base,ci si rifugia sempre incolpando la Società che non va incontro alle Istituzioni o ancor peggio nella stucchevole retorica del nazismo e fascismo.Almeno col fascismo le scuole,le strade,gli impianti sportivi erano veri gioielli e non gioielli taroccati come il Pala-Vitulli.Le pinete,il verde erano vanto e orgoglio e non venivano disboscate pinete,ma create foreste,vedi Mercadante.Ovviamente,la mia, è una provocazione.
    Con ciò non voglio difendere il fascismo che ha rappresentato il periodo più buio e deprecabile della nostra storia recente,ma non ci si può arrogare il diritto di biasimarlo se,in pratica, non mettiamo in atto i veri principi della DEMOCRAZIA.
    Continuare a parlare di, Nazismo che alberga nella mente dei giovani,è pericolosissimo.Infatti è dell’altro giorno la profanazione della Lapide ai Caduti,e il Sindaco, invece di correre a fare foto con il suo tablet,poteva provare a chiedersi del perchè ciò è avvenuto.E’indubbio che sia stato un chiaro segno d’insofferenza verso questa classe politica BECERA e AUTORITARIA.Nell’atto,deplorevole,non c’e’ intenzione di offendere la Memoria dei Nostri Caduti,ma di porre l’attenzione su un simbolo che rappresenta un nostro triste passato e che per molti politici dovrebbe essere un monito ad essere più vicini ai bisogni dei cittadini.Ma i nostri politici si ricordono solo di portare una corona di alloro e poi sono loro ad offendere la Memoria dei Nostri Caduti,riproponendo metodi autoritari all’interno di una società stanca di essere sfruttata e TARTASSATA.Sindaco la CULTURA s’insegna,non si predica,cominciando semplicemente a dare risposte VERITIERE alle tante domande che le pongono i cittadini.Anche noi meritiamo RISPETTO.

  17. Che pena. Sante Zeverino pensaci tu.
    Con il tuo nome, SANTINO, un certo feeling ce l’avrai con il professorino di religione!!

  18. Caro Giuseppe tu hai perfettamente ragione.Il nostro sindaco in 25 anni e oltre d’insegnamento che valori che principi che integrità morale che etica che senso della giustizia e dell’onestà ha insegnato ai suoi alunni oggi ragazzi o uomini che fanno parte di quella società che lui definisce:mi preoccupo della cultura degenerata che si è viscidamente insediata nella società.Cosa ha insegnato ai suoi alunni a mettere la croce sulla scheda elettorale. Prima sulla DC e ora sul PD.E di croci lui se ne intende. .

  19. Toc…Toc..
    PD…ci siete…o ci fate?!!!

  20. Al Sindaco D’AmbroDio vorrei ricordare le parole del Signore.
    In Verità…in Verità vi dico:
    ” Non quello che ENTRA nella bocca rende IMPURO l’uomo,ma
    quello che ESCE dalla bocca rende IMPURO l’uomo.”

    (Vang.sec.Matteo)

  21. Hai perfettamente ragione il PD santermano non esiste più.
    E’ nato un nuovo PD….Partito-Dambrosio

  22. Gent.Sig.Lucarelli Le voglio spiegare come il Sindaco D’ambroDio,nella sua arroganza,sia stato sincero nel darle la risposta a riguardo del numero dei pini abbattuti,circa 7,e alla loro età di vita,sempre circa 7.
    Le ricordo che il Sindaco è un prof.di Religione,ed il n 7 è importante nella Bibbia,esso è il simbolo di Dio e della sua Perfezione.
    In Egitto,al tempo di Giuseppe,7 erano le vacche e vi furono 7 anni di abbondanza e 7 anni di carestia.
    L’agnello immolato all’Umanità aveva 7 corna,7 occhi simbolo dei 7 Spiriti di dio.
    Mosè attese sul monte 7 giorni prima che il Signore gli apparisse.
    In Palestina,ogni 7 anni,la terra non doveva essere coltivata.
    Salomone impiegò 7 anni a costruire il Tempio dell’Eterno e poi indisse 7 giorni di festeggiamenti.
    Il candelabro ebraico è rappresentato da 7 bracci. 7 sono le invocazioni del “Padre Nostro”.
    L’apostolo Giovanni si rivolge alle 7 chiese. Potrei continuare,ma per concludere ricordo che il Settimo giorno Dio si riposò o meglio smise di lavorare,tutto era finito.
    Quindi il Sindaco, ripetendo più volte il n 7,le ha fatto capire che tutto era FINITO,il discorso era CHIUSO.
    Per Freud però,il n 7 rappresenta un simbolo fallico. Sorge un dubbio: per il Sindaco il n 7 rappresenta un simbolo religioso o è stato un lapsus freudiano?.
    A proposito anche gli 8 barboni, che dovrebbero essere accolti nel futuro Centro di Prima Accoglienza,ora sono 7,perchè nel frattempo uno è morto.
    La saluto cordialmente.

  23. E il morto non rispose!
    Il PD non esiste più. Questo sindaco è stato capace di azzerare anche il suo partito. Lo vanno dicendo i suoi stessi amici, persino coloro che lo hanno accompagnato durante la campagna elettorale del 2012, esponendosi a dismisura. Pensavano di avere a che fare con un preticello e invece il falso religioso si è rivelato un agguerrito diavoletto. Caro prof. Lucarelli come pretende la grazia di una risposta da chi è scevro di ragione e spoglio della più elementare condotta del buon vivere. Da chi è privo del rispetto altrui e da chi si crede esente da obblighi morali verso il prossimo. Ma quale religione ha potuto insegnare D’Ambrosio ai suoi ragazzi? Ne vorrei conoscere qualcuno!
    Ringrazio TRC per l’ospitalità.

  24. PD…CE NESSUNOOOOOO!!!!
    SINDACO…CI SEIIII !!!

    SE CI SEI…BATTI UN COLPO!!

    E NON SI AFFACCIO’ NESSUNO.

    COME VOLEVASI DIMOSTRARE.

  25. il PD santermano si è sciolto come neve al Buongiorno. E’ retto unicamente da un becero AUTORITARISMO,lontano dai veri bisogni dei cittadini e dalla VERITA’,testimoniati anche da rappresentanti dello stesso PD.
    Voglio ricordare al Sig.Lucarelli dei commenti fatti da esponenti politici del PD dopo il congresso del partito.
    Commenti estrapolati da Santeramoweb dall’articolo:”Congresso PD.Impressioni di un cronista.”

    Post.N 1…Nico Disabato
    …Il duro e scomposto attacco mosso dal Sindaco al segretario e consiglieri comunali del PD.Un attacco gratuito e neanche molto argomentato…..ed ha letteralmente gridato in sala che “si è rotto il cxxxo”……

    Post.N 10…Giovanni Porfido
    …Ai congressi non si parla mai dei problemi della gente,ma solo di problemi di poltrone ed anche con minacce come quelle che l’attuale Sindaco D’Ambrosio fa al congresso….

    Post.N.13…Nico Disabato
    …il problema è che neanche i consiglieri comunali sono resi partecipi delle scelte vere e importanti del comune,ci si trova tutti al 99% davanti al fatto compiuto.Si sta tendendo ad azzerare qualsiasi forma di dialettica e confronto vero…

    Sig.Lucarelli Lei si chiede se il PD ” Suscita Passione”

    Le posso rispondere che l’attuale PD santermano con il Suo Sindaco ” Suscita solo comPASSIONE”…Tanto per rimanere in termini cari ad un Prof.di Religione che mestamente si prepara ad onorare i Misteri Pasquali.

Rispondi a x michele Cancella un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*