21/11/2017 05:41
DUE SANTERMANI NEL NUOVO CDA GAL TERRE DI MURGIA

DUE SANTERMANI NEL NUOVO CDA GAL TERRE DI MURGIA

Per Santeramo, in sostituzione di Gianni Rosato, ne fanno Parte da oggi Saverio Barberio e Giuseppe Colacicco.

Questa mattina, l’assemblea del Gal Terre di Murgia, regolarmente convocata, ha eletto il nuovo consiglio di amministrazione. Due i santermani che sono stati eletti. Si tratta dell’amico Saverio Barberio, gestore del Bar Moderno, indicato dalla Camera di Commercio di Bari e dalla Confcommercio, e del dott. Giuseppe Colacicco, di indicazione politica. Ai neo eletti amministratori, i nostri sinceri auguri di buon lavoro. Prima di loro, la città di Santeramo era rappresentata dal Dott. Gianni Rosato, che ringraziamo per l’ottimo lavoro svolto.

Se il nostro caro amico Spiffero, che ringraziamo, ci ha ben riferito, il Dott. Colacicco è stato indicato in assemblea dal sindaco di Santeramo, previo accordo con i consiglieri comunali Antonio Bosco e Domenico Conversa. Tant’è che a questo appuntamento spartitorio il sindaco è arrivato in assemblea “scortato” dai due predetti consiglieri, forse preoccupati che D’Ambrosio potesse cambiare di suo all’ultimo momento l’indicazione ricevuta. Con questa operazione squisitamente elettorale, il sindaco con una fava ha colto due piccioni.

Come è noto, infatti, Bosco e Conversa, insieme al terzo consigliere di comitiva Vito Stasolla, hanno disertato gli ultimi tre consigli comunali senza aver mai reso noto la ragione. Sicuramente, nella prossima seduta consiliare, questi tre consiglieri abbandoneranno l’Aventino e ritorneranno ad alzare la mano in Consiglio senza battere ciglio perché sono stati accontentati.

Nella giornata di ieri, comunque, al posto del dott. Colacicco, circolava un altro nome, molto, molto, ma molto vicino all’Avv. Conversa.

Invitiamo l’Avv. Conversa ad indicarci questo nome e del perché poi è stato sostituito. Misteri della politica. Però succede che i misteri della politica molto spesso sono di ampio dominio pubblico.

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*