22/05/2018 18:05
NUOVA CABINA DI REGIA PER LE INDUSTRIE NATUZZI

NUOVA CABINA DI REGIA PER LE INDUSTRIE NATUZZI

-Avviare un percorso per la definizione di un Piano Industriale che consenta di raggiungere il duplice obiettivo del ritorno alla competitività del polo industriale italiano e della gestione degli esuberi .

Si è conclusa così ieri al Ministero dello Sviluppo Economico la riunione della Cabina di Regia Natuzzi, presieduta dal viceministro dello Sviluppo Economico Teresa Bellanova , alla presenza delle organizzazioni sindacali nazionali e regionali e dei rappresentanti delle Istituzioni.  Nel corso dell’incontro, la Società ha  ribadito  quanto già illustrato alle Ooss lo scorso 20 aprile in merito al perimetro del Polo Italia. <<Natuzzi ha sempre lavorato ,  in sinergia con le parti coinvolte – si legge in una nota della Natuzzi – con l’obiettivo di recuperare la competitività delle produzioni italiane, ottenendo sensibili miglioramenti. Per far fronte ad eventi inattesi che hanno inciso in modo significativo sulle performance economiche della società lo stanziamento di 13.5 milioni di euro per contenziosi legali, ha dovuto interrompere gli investimenti destinati al recupero di competitività delle fabbriche italiane. Conseguentemente, non è stato possibile raggiungere gli obiettivi di costo industriale che avrebbero dovuto rendere sostenibile la produzione italiana del Gruppo.>> La società ha nuovamente sottolineato la necessità di dare seguito al dialogo, in anticipo rispetto alla scadenza degli ammortizzatori sociali, per individuare una soluzione condivisa.  Per le segreterie nazionali Cgil Cisl Uil , positivo   l’esito della cabina di regia di ieri : <<Che ha deciso l’avvio di una serie di confronti tecnici , tra azienda e rappresentanza dei lavoratori , che portino alla definizione  di un nuovo piano industriale  con l’obiettivo dell’esubero zero.- scrivono in una nota congiunta-  Verificheremo passo dopo passo le vere intenzioni del gruppo al quale diciamo  fin da subito  che riterremo  inaccettabile qualsiasi  proposta  che prevede esuberi e licenziamenti>>.  Il parlamentare del territorio Nunzio Angiola  interviene con  una nota : “L’incontro al Mise , cui non mi è stato consentito partecipare , non poteva  che avere carattere interlocutorio . La prossima settimana giurerà il prossimo Governo  e la cabina di Regia proseguirà con altri interlocutori istituzionali.E’ comunque giusto il richiamo formulato al ritorno alla duratura creazione del valore da parte dell’azienda e alla necessità di salvaguardare  i livelli occupazionali”  Fissata per il 19 giugno al Mise la prossima Cabina di Regia 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*