20/04/2018 22:44
NOI CON L’ITALIA: UN DUP “PERINDE AC CADAVER”

NOI CON L’ITALIA: UN DUP “PERINDE AC CADAVER”

Nessuna menzione del Reddito di cittadinanza, il loro cavallo di battaglia del M5S, sbandierato solo in campagna elettorale.

Abbiamo riflettuto per qualche ora prima di ritornare sulla seduta consiliare del 20/03/2018.

Il buon senso, infatti, ci ha indotti ad esprimere delle considerazioni, solo a sentimenti sopiti, rispetto ad un’adunanza che ci ha delusi umanamente, prima ancora che politicamente.

Il Sindaco Prof. Fabrizio Baldassarre ha presentato al Consiglio Comunale la proposta della delibera di approvazione del Documento Unico di Programmazione (DUP)  2018-2020, “Perinde ac cadaver”, cioè  “allo stesso modo di un cadavere”.

Nei giorni scorsi avevamo intuito che si trattasse di un bilancio senz’anima; purtroppo ancora una volta avevamo visto bene.
Le dichiarazioni fatte ieri in Consiglio dal Sindaco e della Giunta Comunale certificano, in modo inequivocabile, l’assenza di una guida chiara per la nostra Città.

Un documento di programmazione, quello approvato ieri, nel quale non si fa menzione di un solo obiettivo strategico che questa Amministrazione vuole perseguire; un documento privo del benché minimo tratto di umanità, poco lungimirante, privo di idee di sviluppo per la città.

A proposito, non si fa nessuna menzione del Reddito di cittadinanza, il loro cavallo di battaglia, sbandierato solo in campagna elettorale, anzi, il Documento Unico di Programmazione è assolutamente carente delle politiche a favore delle famiglie disagiate delle nostra comunità.

Una seduta consiliare dove non sono mancati i consueti scivoloni della maggioranza su altri temi, come la Tari e le opere pubbliche, su cui ritorneremo a parlare nei prossimi giorni, perché i cittadini di Santeramo in Colle devono sapere come amministrano i Pentastellati !!!

Inoltre, i cittadini devono essere informarti dei comportamenti di questa amministrazione volti a ledere l’azione di chi, in questa città, svolge un ruolo di opposizione responsabile.

Il coordinamento cittadino di Noi Con l’Italia

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*