24/11/2017 19:37
NASCE DALLA PENNA SANTERMANA DI  ALESSIO PERNIOLA IL LIBRO “FILOSOFISICA”

NASCE DALLA PENNA SANTERMANA DI ALESSIO PERNIOLA IL LIBRO “FILOSOFISICA”

Da aprile scorso sta girando l’Italia conquistandosi la definizione di manifesto di un nuovo modo di vedere e pensare alla scienza e alle vicissitudini dell’animo umano.

Presentato in anteprima all’evento Cassanoscienza e ospite del cartellone di eventi del prestigioso festival della Scienza di Genova, passando per numerose scuole della regione e non solo che hanno già invitato l’autore, domani, Giovedì 11 Dicembre (ore 19.30) la pubblicazione di Ottimilibri sarà presentata in forma di conferenza – spettacolo nella sala Giandomenico del Palazzo Marchesale di Santeramo.

«Abbiamo riservato alla città di Santeramo una presentazione inedita e speciale – svelano l’autore Perniola e l’editore Pasquale Ignazio Viscanti –  sarà una conferenza in forma spettacolare mai vista prima, lontana dalle presentazioni di libro cui siamo solitamente abituati, con ospiti eccezionali, sorprese radiofoniche, esperimenti dal vivo, musica, filosofia e tanta scienza, unite in un mix davvero vincente».

Del resto, insolita è anche la sfida di Filosofisica: descrivere le più disparate situazioni della vita con l’ausilio del linguaggio matematico; schematizzare e comprendere meglio, attraverso teorie fisiche, le traversie dell’animo umano. Un tentativo, a tratti ironico, per mettere ordine e rileggere le leggi scientifiche sostituendo alle consuete grandezze fisiche e matematiche, sentimenti ed emozioni proprie dell’uomo.

«Al di la di ogni apparenza –continua l’autore- questo libro si rivolge a tutti. Vorrei fosse un regalo di Natale per la cittadinanza santermana che ha accompagnato i primi passi dell’agenzia di divulgazione scientifica Multiversi. Sono contento di poterlo finalmente presentare nella mia cittadina dove ho scelto di restare e in cui ho scelto di credere per costruire il mio futuro professionale che mi sta portando lontano ma non dimentica mai da dove è partito. Vi aspetto tutti!».

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*