18/01/2018 23:06
LETTERA APERTA DI MICHELE DIGREGORIO AL SINDACO

LETTERA APERTA DI MICHELE DIGREGORIO AL SINDACO

Riguarda il trasporto alunni delle “zone rurali” della città di Santeramo in Colle.

“Egr. Sig. Sindaco Prof. Fabrizio BALDASSARRE,

Apprendo da parte di alcuni cittadini che dal prossimo 8 gennaio 2018 verrà sospeso il servizio “trasporto degli alunni” delle zone rurali e che per il giorno 28 dicembre p.v. alle ore 10:00 è stato convocato un incontro con le famiglie.

Premesso

– che il DUP (documento unico di programmazione) per gli esercizi 2018/2020 pur in presenza della scadenza fissata per il 31 luglio scorso (certamente termine non perentorio) non è inserito all’Ordine del Giorno del Consiglio comunale convocato per il giorno 28 dicembre alle ore 12:00;

Considerato

– che  i tempi per l’approvazione del nuovo Bilancio di previsione, così come da Lei preannunciato nel corso dell’incontro monotematico per la continuità del Progetto sperimentale “Piazza Grande”, sono previsti per la fine del prossimo mese di febbraio 2018;

– che nel frattempo bisogna continuare a garantire alle famiglie interessate e sopratutto agli alunni la possibilità di agevolare la frequenza dei corsi scolastici;

Visto

– che per il 28 dicembre p.v. è stato convocato l’assise comunale;

– fatte proprie tutte le argomentazioni e motivazioni a supporto della Delibera di G.M. n. 106 del 15 settembre 2017, in modo particolare “la promozione di una effettiva generalizzazione del diritto allo studio e alla garanzia, per tutti i cittadini, di accedere alla istruzione per un congruo numero di anni“;

La invito a riferire in Consiglio comunale sia in merito all’incontro con le famiglie (che sarebbe stato auspicabile coinvolgere anche i gruppi consiliari di minoranza), che con riferimento ai provvedimenti che intende adottare l’Amministrazione comunale per continuare a garantire “il diritto allo studio” degli alunni delle “zone rurali”.

Santeramo, 23 dicembre 2017

Michele Di Gregorio

consigliere comunale

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*