22/08/2017 13:14
LETTERA APERTA AI CANDIDATI SINDACI

LETTERA APERTA AI CANDIDATI SINDACI

Lettera aperta ai Sigg.ri:

            Fabrizio Baldassarre- Michele D’Ambrosio- Michele Laquale- Camillo Larato-

            Franco Nuzzi- Giovanni Riviello

            Candidati Sindaci Elezioni Amministrative 2017- Santeramo

             

Oggetto: Richiesta

All’attenzione delle SS.LL. in indirizzo riportate, sottopongo quanto segue:

  • in comizio tenutosi di recente in Piazza Garibaldi è stato richiamato lo sradicamento totale di una pinetina (trenta- quaranta/quarantacinque piante) già appartenente agli anziani della nostra Casa di Riposo, zona Iazzitello;
  • da oltre due anni (24 febbraio 2015 ad oggi e continua) l’ex sindaco Michele D’Ambrosio si nega a qualsiasi chiarimento circa l’operazione comandata. Parimenti, pur sollecitato, non rende pubblici  gli atti autorizzativi allo sradicamento medesimo;
  • perdurando il rifiuto del D’Ambrosio a rispondere, con raccomandate R.R. datate 19 agosto 2015, Prefettura e Comando Forestale dello Stato- Sede Regionale di Bari- furono interessati alla questione.
  • Pari raccomandata (n.14971439477-3) fu rimessa, per conoscenza, allo stesso D’Ambrosio (da Ufficio Protocollo Santeramo registrata in ingresso al n.17366 in data 24/8/15)”.

Mai alcuna risposta è pervenuta.

La presente allo scopo di riscontrare se fra le SS.LL. esiste disponibilità a porre fine ad un silenzio che, sia sotto il profilo della trasparenza che del diritto alla conoscenza di atti amministrativi pubblici, non è accettabile.

Per comodità delle SS.LL., in calce rimetto elencazione degli atti da normativa richiesti per la concessione di autorizzazione all’abbattimento e/o sradicamento di piante.

Anticipatamente ringrazio.

                                                                             Pinuccio Lucarelli

                                                                     (pinucciolucarelli@libero.it)

Viareggio, 5 giugno 2017

 

Da Regolamento Regionale n. 10 del 30/06/2009, pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia in data 26/08/2009 e R.R. 28/09/2005 n.24 concernente taglio di alberi presenti in centri urbani ricadenti in ZPS (zona protezione speciale), riporto:

 

Obbligo di regolamento comunale del verde e delle ordinanze sindacali atte a regolare l’abbattimento di piante;

  • domande di abbattimento, ipotesi di taglio, sradicamento ed ogni altra menomazione della capacità o potenzialità vegetativa delle piante da presentarsi all’autorità competente,
  • tagli ed espianti subordinati ad autorizzazione di ispettorati ripartimentali tenuti ad accertamenti delle condizioni che ne assicurino l’esistenza;
  • autorizzazione comunale previo parere vincolante del Corpo Forestale dello Stato;
  • attività di controllo da parte del Corpo Forestale dello Stato;
  • dovuta comunicazione del Comune alla Regione degli atti autorizzativi emanati per l’abbattimento dei pini e relativa relazione tecnica descrittiva;
  • per progetti di opere pubbliche indicazione analitica delle piante da abbattere e attestato di inesistenza di soluzione alternativa all’abbattimento;
  • istruttoria preparata dal Comune attestante motivazione dell’abbattimento;
  • esistenza di commissione istituita presso ogni Comune tenuta a segnalare infrazioni;
  • registro comunale delle piante abbattute senza autorizzazione ai fini della inedificabilità del suolo in cui esistevano;
  • segnalazione agli Organi di Vigilanza ed accertamenti trasgressivi.

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*