24/11/2017 19:34
LE FRASI APPESE AI BALCONI DI VIA IACOVIELLO

LE FRASI APPESE AI BALCONI DI VIA IACOVIELLO

Dopo le varie lettere indirizzate al sindaco di Santeramo i commercianti manifestano il proprio dissenso alla soppressione delle fermate dei bus e alla inversione dl senso di marcia di via Iacoviello.

 

Corretti, educati, civili, scrupolosi, garbati, discreti, composti. Sono aggettivi che meritano i commercianti di via Iacoviello. Dall’altra parte un sindaco subdolo, scorretto, irrispettoso, dittatore, menefreghista.

no2

Le hanno volute affidare ai balconi della loro strada le richieste inascoltate. Hanno deciso così i titolari delle attività commerciali umiliati dalla testardaggine di chi dice di ascoltare i cittadini. Quali cittadini?  Un sondaggio messo a disposizione gratuitamente sul sito www.santeramo.it ha dato risultati chiari: più del 90% dei cittadini non è d’accordo al cambiamento. Un sindaco diligente doveva fermarsi, bisognava desistere. Bisognava ascoltare i commercianti, leggere le loro lettere motivate da argomenti che mettevano fortemente in discussione la scellerata scelta. Per il bene di tutti. Non esiste alcun inquinamento, alcun pericolo in piazza Di Vagno, alcuna volontà dei cittadini. Esiste solo dell’altro, che spero presto venga alla luce.

no3E poi l’incontro di oggi fissato per le 17. Incontro che non ci sarà, almeno col sindaco. Lui è fuori, all’estero, sapeva. Così ci hanno detto. Questa mattina abbiamo provato a cercare un amministratore per far notare il caos indescrivibile venutosi già a creare con il dirottamento dei bus su via Gioia. Nessuno era disposto a parlare: chi era al lavoro, chi fuori Santeramo, chi in vacanza, chi non voleva parlare, chi si è fatto prendere dalla balbuzie… E adesso i poveri commercianti si sentono traditi due volte. Loro contavano sul risultato dell’incontro di questo pomeriggio, sulla comprensione e sull’ascolto. Si erano affidati alla correttezza e al buon senso del sindaco. Purtroppo, come diceva il saggio Totò, signori si nasce! Domani è un nuovo giorno, via Iacoviello è a un bivio: accettare il cambio che non vuole nessuno o far valere le proprie ragioni? In un caso o nell’altro a perdere è l’immagine di un paese sottomesso alla volontà di un uomo solo, un paese ormai alla deriva.

15 commenti

  1. Non avete capito niente. Il sindaco sa perché ha molta esperienza politica locale che a Santeramo il consenso si prende prendendo per i fondelli la gente.se fosse successo ad altamura i commercianti lo avrebbero umiliato ma a santeramo passerà anche qiesto soppruso.le comunicazioni del sindaco sono piena di supercazzole manca un antani finale.voi a disperare e lui che si diverte come un matto

    • Il solito disfattista piagnucoloso. Aspetta e vedrai.
      Se poi vuoi dare una mano, fatti vedere in via Iacoviello

      • No vitalis non è disfattismo il mio è un augurio che questa volta questo scempio non passi. In passato ci sono scivolate addosso tante porcherie Spero che questa volta le cose cambino perché il paese è stufo

  2. giuseppe molinari

    com’era la barzelletta? buongiorno santeramo vi parlo da bruxell dove io faccio i cazzi miei e voi vedetevi i vostri. ancora non abbiamo capito nulla, il sindaco con la sua giunta fallimentare non andra via da solo con le buone, bisogna accompagnarli alla porta il prima possibile con decisione.

  3. Ormai il sindaco è con l’acqua alla gola.
    Da fb, ogni 30 min. continua a fare prclami di autocelebrazione.
    Ultime foto messe sono quelle della pavimentazione ultimata in Via Torino, però dalla foto si vede bene che NON SONO le chianche originali.
    Che fine hanno fatto le chianche?!!
    Sindaco ARRENDITI sei BRACCATO non potrai ancora a lungo prendere in giro i santermani, ormai ti conoscono bene, e ora rispondi che fine hanno fatto le chianche originali di Via Torino?!!
    Ma sappiamo che le risposte da parte del sindaco sono pura ILLUSIONE.
    E ora aspettiamo il prossimo proclama di AUTOCELEBRAZIONE. SEI BRACCATO ARRENDITI..!!!

    • e ora che via Torino e’ stata sistemata ed e’ diventata il salotto buono del paese, il sindaco e i suoi compagni ne possono approfittare per andare tutti a CA..RE!!!
      Sindaco su fb non metta solo immagini di propaganda,(che ci ricordano vecchi metodi di REGIME),ma metta anche le foto delle strade con le voragini, del cimitero abbandonato, delle strisce pedonali rifatte 10 giorni fa e ora praticamente scomparse, l’immondizia in fase di putrificazione a rischio d’infezioni, i tanti Centri per anziani e disabili restaurati e chiusi, il verde completamente seccato per mancanza di manutenzione e acqua, gli stravasi di acqua contaminata in cont.da Cocevoline e ancora ci spieghi a cosa serve fare la disinfestazione a luglio (sprecando soldi pubblici), quando si sa che in questo periodo non serve a niente, quando in tutti i paesi si fa a fine maggio, onde ammazzare le larve degli insetti. Legambiente di questo non sa niente?

  4. Attenzione Ultimo comunicato strafottente del sindaco
    SAPPIATE CHE IO NON MI ARRENDO
    e voi pensate di parlare con questo PRIVITICCHIONE ZOTICONE

  5. Sindaco, ma tutta questa fretta da dove deriva? Non poteva aspettare ancora qualche giorno e firmare lei personalmente l’ordinanza? E perchè il vice-sindaco si è rifiutato di firmare? Lo sa che il com. della polizia municipale non solo non è idoneo a firmare, ma ha anche firmato un ordinanza che contiene un grave e pericoloso errore? E le riformulo la prima domanda: perchè tutta questa fretta?

    • Il viscido è in vacanza a Bruxelles, pare sia andato in visita al parlamentoo europeo mettendosi la fascia da sindaco. Vuole che tuutto sia fatto prima che ritorni a Santeramo perche’ non cia’ la faccia, ma da’ solo ordini e pare che tutti stiano inc….ti neri. Ma se stanno zitti vuol dire che gli conviene da Bruxelles gli portera’ un regalino.

  6. Sindaco prima del senso unico si pensa alla segnletica orizzontale e verticale delle altre strade dove non ci sono nè stop nè striscce pedonali.Tanto a te che te nè frega tu giri con auto blu.

  7. Quello di via Iacoviello è sola una briciola delle malefatte di questo sindaco. Il marciume amministrativo è di altre dimensioni. Spero tanto che venga fuori e che i santermani non continuano a credere a babbo natale. Non ci credono più neanche i bambini…………….

    • Franco credo che tu abbia ragione, il Priviticchio sta usando il senso unico per distrarre l’opinione pubblica e intanto continua a fare i comodacci suoi. Vedi CentroAccoglienza come si sta sbrigando a finire i lavori e sembra che debba sorgere una Cattedrale nel deserto, per non dire altre storielline che prestto porteremo a conoscenza di tutti. W LA DEMOCRAZIA

  8. Giovanni Porfido

    La colpa è anche di tutti quei consiglieri che ancora gli accordano fiducia.
    Bisogna nominarli uno ad uno. Anche loro sono colpevoli e i commercianti devono sapere chi sono!!
    buona giornata.

    • Lo sanno…lo sanno…chi sono!!!
      Purtroppo molti commercianti continuano ad abboccare alle lusinghe di questi mercanti di patacche.

  9. Signori si nasce…!!
    Pretucoli bugiardi si diventa..!!
    CODARDI….si muore…!!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*