14/08/2020 01:58
LAVORO AGILE -EMERGENZA CORONAVIRUS  (COVID-19)

LAVORO AGILE -EMERGENZA CORONAVIRUS (COVID-19)

L’emergenza sanitaria da Coronavirus che stiamo vivendo   sta rilanciando  il lavoro a distanza mediante il ricorso allo smart working, attivabile,su autorizzazione del Governo,con modalità semplificate, in tutto il territorio nazionale, fino al 31 luglio 2020. Tramite il lavoro agile quindi il lavoratore potrà svolgere le proprie mansioni anche da casa. Praticare smartworking non vuol dire solo lavorare da remoto ma si tratta di un percorso di trasformazione dell’organizzazione tipica lavorativa e delle modalità di vivere il lavoro da parte delle persone. A questo proposito la nota dell’onorevole Nunzio Angiola  :<<Rivolgo l’appello a tutte le pubbliche amministrazioni del territorio murgiano ad applicare le forme di lavoro agile previste dalla Legge n. 81/2017. La situazione legata alla diffusione del Covid-19 impone scelte immediate anche da parte dei datori di lavoro pubblici e privati. Il DPCM emanato ieri dal Presidente Conte – afferma Angiola – dispone che l’applicazione del “lavoro agile” trovi immediata risposta da parte di aziende ed amministrazioni in tutto il Paese. La misura è facilmente  applicabile soprattutto in Enti ed in amministrazioni che non rendono servizi essenziali alla popolazione.  Sono certo che la diligenza e l’intelligenza dei datori di lavoro pubblici e privati consentirà di applicare senza indugio il lavoro agile anche perché, in presenza di lavoratori che hanno contatti con soggetti a rischio di contagio come persone anziane affette da patologie croniche, il ritardo nell’applicazione potrebbe avere conseguenze gravi e pericolose.>>

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.