22/11/2017 03:01
LA VERITA’ SU VIA IACOVIELLO

LA VERITA’ SU VIA IACOVIELLO

Una vera commedia la vicenda dell’inversione del senso di marcia, il sindaco D’Ambrosio si contraddice più volte nel monologo realizzato da Santeramolive.

 

Un antico detto recita: la bugia va avanti, la verità le corre dietro; oppure, le bugie hanno le gambe corte. Se vogliamo valorizzare qualche citazione più moderna: quando dici una bugia rubi il diritto di qualcuno alla verità; o se vi piace questa: ogni menzogna è due bugie – la bugia che raccontiamo agli altri e la bugia che raccontiamo a noi stessi per giustificarla; o ancora: una bugia può manipolare il presente, ma non ha futuro.
Dal momento che le bugie che raccontiamo sono all’ordine del giorno e interessano coloro che non hanno rispetto verso i propri simili, di citazioni come queste  ne troviamo un’infinità. Tutte rigorosamente riflessive.

Dopo questa opportuna premessa veniamo a occuparci, documenti alla mano, della vicenda che interessa oltre il 90% dei santermani, l’inversione del senso di marcia di via Iacoviello e la sua chiusura al traffico.

Il sindaco in una recente intervista della quale vi proporremo solo qualche stralcio ha affermato che l’idea di invertire il senso di circolazione era stato farina del proprio sacco (dice: tra me e me).

Poi scopriamo dell’esistenza di una prima richiesta di alcuni commercianti di via Iacoviello, regolarmente protocollata il 15 giugno scorso, e della successiva marcia indietro degli stessi commercianti con una nuova lettera del 6 luglio che smentisce e annulla la prima.  

La prima lettera era stata fatta firmare su iniziativa e per interesse di una sola attività commerciale, il Pasador cafè, chiedendo alle altre attività commerciali di firmare per la sola chiusura serale della strada e omettendo di informarle sulla richiesta di inversione del senso di marcia anche contenuta nella stessa lettera. Particolare al quale molti commercianti per fiducia non hanno fatto caso e hanno comunque firmato la richiesta.

La successiva posa in opera dei paletti per la nuova segnaletica ha fatto sorgere qualche dubbio e incredulità. Scoperto il reale contenuto della prima richiesta, i commercianti fino a quel momento ignari del programma si sono subito attivati a formulare una nuova comunicazione al sindaco, anche questa regolarmente protocollata il 6 luglio scorso, nella quale si chiedeva il contrario di quanto riportato nella prima lettera. E comunque di essere contrari all’inversione del senso di marcia di via Iacoviello.  

A questo punto i conti non tornano: il sindaco dice che è un suo pensiero quello riguardante l’inversione del senso di marcia su via Iacoviello, poi invece vengono alla luce due lettere dei commercianti interessati. Allora le bugie hanno davvero le gambe corte!
Ma cosa c’è allora dietro questa vicenda? Potrei qui raccontarlo liberamente. Invece lo lascio immaginare a voi lettori, raccogliendo i dettagli del prossimo stralcio di intervista.  

Non sono sufficienti le sue rassicurazioni da sindaco, dopo aver scoperto le tante contraddizioni e menzogne che hanno caratterizzato questa assurda vicenda.  

Sono certo che i santermani e i commercianti interessati avrebbero digerito meglio la pietanza servita se il nostro primo cittadino avesse detto la verità: devo accontentare qualcuno, familiare o amico che sia. E anche se è un comportamento da non tenere per un sindaco, sarebbe stato molto meglio di una serie di bugie e menzogne così incontenibile.
Ovviamente per rendere catastrofica la situazione D’Ambrosio ha dovuto ingigantire il problema dell’inquinamento legato al numero delle corse della Sita, sproporzionato, che attraversano via Iacoviello. Gli alberi in villa hanno le foglie ingiallite, un vero peccato. Magari avesse avuto la stessa considerazione per i 40 alberi di pino abbattuti vicino la casa di riposo.

Così come ha anche sminuito l’investimento economico che l’inversione richiede, contraddicendosi, prima annunciando la posa in opera di nuovi pali (quanto sono costati?) e poi dichiarando che la sperimentazione del cambio del senso di marcia non avrà alcun costo per i cittadini. Basterà girare i segnali esistenti. Pochi, ha aggiunto…  

A conti fatti i cittadini e i commercianti si preparino a subire la decisione del sindaco oppure preparino un piano “B” per la tutela dei propri diritti sovrani. Così come è stato già annunciato da alcuni commercianti anche ricorrendo a una pacifica manifestazione sul posto, se l’inversione dovesse andare in porto come già ha annunciato il sindaco con estrema strafottenza!  

Concludo con un’ultima bella citazione:  Puoi raccontare una bugia a molte persone ed essere creduto, puoi raccontare molte bugie a una persona ed essere creduto, non puoi raccontare molte bugie a molte persone e continuare a essere creduto!

46 commenti

  1. X Marghy
    Carissima, Le faccio presente che io non mi ritengo facente parte di un SISTEMA, a cui Lei pare legata, ma mando commenti in totale autonomia e LIBERTA’.(per quel po’ di democrazia che è rimasta a Santeramo!)
    Se poi nei commenti ci vede cattiveria, basterebbe che il SUO-SINDACO, perchè io non mi sento rappresentato da costui, smentisse tutte le voci che circolano in paese e nei commenti…ma si sa CHI TACE ACCONSENTE.
    Ma poi quando dice “mandati a casa senza neppure una sedia”, mi lascia pensare che Lei sia più esperta in “POLTRONE!!” ed è meglio NON ESSERE STATI ELETTI che essere CACCIATI E TACCIATI dall’opinione pubblica.
    In conclusione, carissima, NON si può usare un paese e i cittadini come un ROTOLO DI CARTA IGIENICA… a proprio USO E CONSUMO (al buon intenditore poche parole).
    Grazie per la sua amorevole attenzione….visto che legge i commenti di NOI COMUNI MORTALI!!!.

  2. Non avrei mai immaginato che un sindaco potesse giungere a tanto.

  3. Quanta cattiveria…
    in quanti avete scritto…?
    Forse siete i soli che hanno sostenuto Digregorio alle scorse elezioni comunali…
    Ringrazio Dio che siete stati mandati a casa senza neppure una sedia!!
    La gente così cattiva come voi… non darebbe mai buoni frutti!
    VIVA SANTERAMO!!!

    come mai esce il messaggio….
    in attesa di controllo x essere pubblicato???
    Pubblicate solo quelli che scrivete tra voi e voi???

    Al buon intenditore poche parole!

    • Dove la vede tanta cattiveria? Anche i cani che dormono prima o poi si svegliano. E’ quello che sta accadendo a Santeramo. La gente è stanca del modo di operare di questa amministrazione, non ne può più e lo racconta. Di questo passo a raccontarlo saranno sempre di più. Se avessi preso tutti i voti di coloro che si lamentano e di coloro che si accingono a farlo, oggi sarei sindaco e lei sarebbe una persona diversa da quella che si mostra, senza i problemi che manifesta.
      Non è detto che tutto il mondo le deve assomigliare, lei al nostro posto avrebbe fatto esattamente quello di cui ci accusa. Invece c’è chi opera onestamente e con estrema trasparenza. Deve sapere, così come lo sanno tutti coloro che utilizzano internet, che tutti i commenti prima di essere pubblicati vengono letti da una struttura preposta, non per valutarne i contenuti ma per accertarsi che non contengano frasi offensive. Diversamente non avremmo pubblicato neanche il suo. Se vuole mi venga a trovare, proverò a fugare ogni suo dubbio e a farle riacquistare la fiducia che i suoi stessi amici le hanno strappato. Mi dispiace tanto per lei, le auguro una buona e serena estate.

    • Beh…a casa mia 4 sedie ancora ci sono….ci volete TOGLIERE anche queste..?
      Dopo vi rimangono solo le……MUTANDE…da TOGLIERE…!!!
      Ah.Ah.Ah.

  4. Il neonato sindaco ambientalista ha dichiarato che il cambio del senso unico serve per salvare i lecci in villa, avendo lui personalmente trovato numerosi rami seccati dallo smog. Ma mi chiedo ha fatto fare una perizia tecnica agraria che dimostri ciò?
    Oppure i rami erano secchi perchè la potatura si fa ogni 2/3 anni e sempre fuori stagione?
    Sindaco oltre che Prof è anche Dott. in Agraria?

  5. x Lele
    Hai perfettamenta ragione bisognerebbe controllare la cronologia di facebook
    Infatti noi siamo un gruppo di amici, e ieri abbiamo mandato, sulla pag.facebook del sindaco, piu di 30 messaggi contrari all’attuazione del senso unico. NON è STATO PUBBLICATO NEMMENO UNO!!
    Ci siamo informati e ci hanno detto che c’è un sistema con cui si riesce in tempo reale a controllare tutti i messaggi in arrivo e quindi subito a cancellarli, ogni tanto però uno sfugge al controllo e viene pubblicato.
    Infatti uno di questi il sindaco non ha fatto in tempo a cancellarlo e per difendersi ha risposto in questo modo:
    “Porfido ti auguro tanta felicità e fortuna che non hai mai avuto”
    Questa è la DEMOCRAZIA del nostro prete mancato, di un’INSOLENZA MALEDUCAZIONE e BIECA PERFIDIA

  6. Una cosa io non capirò mai: com’è potuto accadere che la tanto amata evoluzione abbia potuto creare un soggetto del genere (parlo del sindaco)? Se qualcuno ha qualche risposta, anche solo lontane ipotesi, mi aiuti.. perché proprio non riesco a comprendere!
    E poi adesso addirittura a inventarsi lettere di gente che si complimenta con lui. Lo sfido a pubblicare la cronologia della chat di Facebook e voglio vedere se davvero ci sono le centinaia di messaggi privati pieni di stima nei suoi confronti, come lui sostiene!! No, perché, se fosse vero, parto domani mattina stesso verso terre straniere che ospitano forme di vita più intelligenti.
    Giusto per rinfrescare la memoria a qualcuno: quell’ammasso di cellule è ciò che ci “governa”, ciò che influenza la nostra vista e ciò che intacca inevitabilmente il nostro futuro (e quello di chi verrà dopo di noi)! Remember…

    • Sono cellule impazzite, virus, insidiose quanto un avatar con l’interfaccia mentale fuori controllo. Santeramo è in pericolo, facciamo qualcosa, perchè c’è ancora gente che crede in lui: i consiglieri comunali che continuano ad alzare la mano. Se restiamo impassibili non abbiamo presente ma soprattutto non avremo futuro. Bisogna organizzare una manifestazione cittadina che sfila per le vie del paese (quelle percorribili) fino al Municipio e poi pacificamente chiede al sindaco di andare a casa. Ci vuole uno che prende l’iniziativa… poi saremo tantissimi a manifestare, perchè i malcontenti sono ancora di più!

  7. OLTRE AL DANNO ANCHE LA BEFFA!!!
    Il Priviticchio continua a sbeggiare i cittadini, in modo maligno e compiaciuto. Ora minaccia ai commercianti il pagamento di una nuova tassa. L’ECOTASSA. Con la pubblicazione della lettera anonima, ha praticamente detto ai commercianti di stare ZITTI sull’inversione del senso unico, o vi controllo la differenziata!!
    Cittadini, dovete sapere che la RACCOLTA DIFFERENZIATA è passata dal 18% con la vecchia amministrazione, al VERGOGNOSO 13% con questo sindaco.
    COME MAI? TUTTA COLPA DEI CITTADINI? NON CREDO!
    O si sta semplicemente TRAMANDO per non restituire ai cittadini il FURTO TARI?
    E’ per questo motivo che il sindaco insiste tanto nel far pagare la Tari, quando invece ha avuto tutto il tempo per rifare i conti e inviare le bollette corrette? PERCHE? NON LO HA FATTO?
    Ormai da questo pretucolo ci ASPETTIAMO DI TUTTO!!!

  8. giuseppe molinari

    vedo molte lamentele, a quando una occupazione pacifica del comune per mandarlo a casa?

  9. Si… ora tutti a lamentarsi ! Come potete vedere questi fanno tutti schifo! o che va la destra o che va la sinistra. Sono sempre loro ! Prima li votiamo e poi ci lamentiamo, ma chi sa perché, poi, quando andiamo a votare i santermani votano sempre gli stessi e sono sempre loro che prendono centinaia e centinaia di voti. Personalmente conoscendo chi ci amministra non mi sorprendo più di queste porcate che commettono ogni giorno, ma quello che mii sorprende come fate ancora a votarli!!??? iegh vut ù parend, ù cumbagn, ù cant, cud me fat nu piascer, cod me ditt ca ma aiut…. ecc. ecc. Ma smettetela di lamentarvi, questo è quello che ci meritiamo ! unica speranza M5S !

    • Scusa Frank…ma mi spieghi come fai a lamentarti di tua suocera se prima non l’hai conosciuta?!!
      Ah.Ah.AH.

  10. Purtroppo cari amici mi spiace essere ripetitivo, ma sono sempre meno DELIRANTE del nostro sindaco.
    Pensate poco fa ha postato un’altra lettera, ricevuta in privato, di un cittadino che si firma…Pendolare STP…
    che si dichiara entusiasta dell’inversione del senso di marcia. MAHHH…
    E il sindaco dichiara:”Preciso che sono tantissimi i messaggi di adesione. I messaggi contrari sono tutti pubblici”
    Ma sindaco Lei vive in un Mondo-Mistico tutto Suo. Mi spiega come mai i cittadini favorevoli al cambio di marcia Le mandano lettere private, mentre solo i cittadini contrari le pubblicano?!!
    MAHH…comunque ammetto la mia ignoranza….io non ha mai studiato…RELIGIONE TRASCENDENTALE!!!

    • Si confermo.. ha detto che i messaggi di adesione al cambio del senso unico sono tantissimi, mentre quelli contrari sono tutti pubblici. Ad ora quelli contrari sono solo due.
      RIDICOLO

    • sindaco, visto che sta ricevendo tantissime lettere di adesione, perchè non fa una conferenza pubblica e ne discute con tutti i cittadini, con garbo ed educazione e dimostra di non essere uno zoticone?

  11. Evidentemente i soldi che ha incassato finora con Tasi-Tari-Imu ancora non gli bastano.
    E tra un po’ potrebbero arrivare anche milioni di euro che spettano ai cosiddetti Comuni Virtuosi che accolgono i profughi.
    E Lui da Buon Padre di Famiglia e Virtuoso Sindaco li prenderà tutti( i milioni naturalmente!!!)

  12. A proposito della lettera finta…. se fosse vera il sindaco non l’avrebbe pubblicata! E poi il tizio l’avrebbe scritta sulla sua pagina!!!!!! Altro che lettera privata. Va meglio lettera inventata. Non è la prima volta per uno che vive di protagonismo. SANTERAMO NON MERITA TUTTO QUESTO!!!!!!!! Che personaggio losco il nostro mezzo preticello !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Filippo…stiamo attenti ai mezzi preticelli….la storia insegna…ti ricordi di RASPUTIN? Soprannominato:
      “IL PRETE DEL DEMONIO”

  13. Sindaco cosa ci vuoi dire che presto pagheremo anche l’ECOTASSA?
    Comincia TU a fare la Raccolta Differenziata e pubblica la tua bolletta Tari se hai il coraggio, invece di pubblicare BECERE LETTERE di cui dovresti vergognarti invece di elogiarle.

  14. NON C’E’ PIU’ LIMITE ALLA DECENZA E ALLA VERGOGNA!!!
    Il sind. poco fa ha pubblicato la lettera di un cittadino, che a suo dire gli ha inviato a titolo privato.
    Sindaco a queste SUE FARSE siamo abituati, la smetta di autoinviarsi lettere, perchè è talmente scritta in modo sgrammaticato che si capisce che è FARINA DEL SUO SACCO.
    E COMUNQUE SIA, SI VERGOGNI DI AVERLA PUBBLICATA E AVERLA ANCHE LODATA. La fantomatica lettera dice:
    “Sindaco vada avanti con il cambio di marcia in via Iacovielli e non pensare a quei pochi commercianti……..
    e poi…..in riferimento a ecotassa sui rifiuti bene faresti a richiamare i commercianti a fargli capire che le leggi comunali valgono anche per loro sono i primi a sporcare”
    ORMAI LA SUA STRAFOTTENZA E’ NAUSEABONDA, IL SUO DISPREZZO, VERSO CITTADINI CHE SI ALZANO ALLE 5 DI MATTINO PER APRIRE LE LORO ATTIVITA’, E’ SPREGEVOLE!!!
    Ormai tutti la conoscono, e presto i cittadini la metteranno al LUDIBRIO PUBLICO!!!

  15. Consiglio Comunale altro Coup De Theatre.
    Questa volta è stato il malessere del presidente del consiglio a far slittare per l’ennesima volta la discussione sui 50 pini abbattuti presso la casa di riposo.
    E il nostro sindaco che all’improvviso si è scoperto ambientalista, continua a TACERE su questa OSCURA vicenda.
    Anche qui sapremo la verità, solo quando ci ritroveremo il paese pieno di PROFUGHI.
    E non sono razzista, ma ritengo che alloggiare questi poveri immigrati, presso la casa di riposo, nella vicinanza di due scuole sia rischiosissimo per l’ordine pubblico.
    E inoltre il menzognero sindaco avrebbe fatto bene ad informare la cittadinanza del suo perverso progetto.
    Ma con questo sindaco l’informazione è pura ILLUSIONE!!!

  16. Che faccia di bronzo priviticchio, dopo tutti questi sputtanamenti ha ancora il coraggio di camminare per strada. VAI VIA DAL COMUNE E ANCHE DA SANTERAMO !!!!!!!!

  17. Amici Incontriamoci tutti su via Iacoviello appena sappiamo che il cambio del senso di marcia è operativo. Siamo compatti, blocchiamo la strada e questa volta il pretucolo si attaccherà al tram, anzi ai bus che vuole togliere. NON MANCATE

  18. La Bibbia ci narra cosa accadde ad ANANI E SAFFIRA.
    Questi raccontarono una BUGIA a GESU’, su un Tot di Denaro che avevano occultato.
    Dio li fece morire all’istante.
    Gesù disse: “SATANA è un BUGIARDO e il PADRE DELLA MENZOGNA”
    In Verità, in Verità, vi dico:
    Diffidate e state lontano da un BUGIARDO, da chi racconta MENZOGNE per trarne un PROFITTO, costui vuole solo portarvi nel REGNO DI SATANA.

  19. Da accurata indagine popolare è emerso che dietro l’inversione di marcia di via Iacoviello vi è solo ed esclusivamente la pressante richiesta del Pasador, locale tipico in cui si intrattengono da anni ad oziare vari consiglieri comunali vedi in primis il sig. Presidente del Consiglio Manicone e tutta la sua band di compagni di birra.
    Successivamente ha inciso notevolmente anche qualche apparizione del figlio musicista del nostro priviticchio che ha anche attirato l’attenzione del padre sul problema al fine poter permettere al Pasador di poter letteralmente occupare tutta la strada con tavolini e panche.
    Ricordo ai più che qualche tempo fa il nostro caro previticchio ha anche postato alcune news sul suo profilo fb inerente al Pasador, dando anche appuntamento ai suoi consiglieri presso lo stesso per bere insieme una birra invitando anche suoi allievi o ex allievi.
    VERGOGNA SINDACO!!!!!
    Solo VERGOGNA, BUONGIORNOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!

    • Ora capisco perchè ieri sera al consiglio comunale, quando il Presidente del Consiglio è andato via, perchè non si è sentito bene gli hanno dato un CORDIALE saluto.
      Ah.Ah.Ah.

    • Be’… vuol dire che anche il figlio del sindaco farà carriera politica…
      Ha cominciato a fare lo…CHANSONNIER…come Berlusconi…
      Ah.Ah.Ah.

  20. Come si fa a fidarsi di uno che racconta tante bugie e poi dice: parola di sindaco!

    • State tranquilli, vedrete che rispetterà ” La Parola Di Sindaco”
      Infatti ad ottobre, quando finirà la “Stagione Musicale Del Pasador” non ci sarà più SENSO cambiare il SENSO UNICO, e tutto ritornerà come prima.

  21. Sindaco quando c’è inquinamento, in genere si fa il contrario. Si mettono i pullman per non prendere la macchina. E lei com’è che la pensa diversamente? Dove si è formato? A quale istituto di altissimo livello ha studiato?

  22. Sono sicura che se il prietrucolo, come lo chiamate voi, abitasse in centro e avesse i figli che vanno ogni giorno a Bari come me, non avrebbe mai invertito il senso di marcia e spostata la fermata della Sita. Che ipocrita!

  23. Ma cosa dite? Quel poveretto del sindaco ci tiene alla salute dei cittadini e deve cambiare il senso di via Iacoviello. Vedrete come dopo questa operazione le persone scoppieranno di salute.
    Forse al sindaco sfugge che per ogni pulman che non passa si sposteranno almeno 30 macchine per raggiungere la fermata della stazione. Bellissima scelta da top manager!!!
    A chi vuoi prendere in giro priviticchio?

  24. Ma per caso negli intrattenimenti serali del Padador suona anche il figlio del sindaco?
    A ok allora tutto chiaro!

  25. P. S. A Santeramo va avanti solo ki ha santi in paradiso?

    • Lucio Dalla canterebbe:

      Santi che pagano il mio pranzo non ce n’è…
      ma chi mi paga un Fundador al Pasador c’è…
      A modo mio…mangio e bevo anch’io….

      Ah.Ah.Ah.

  26. Spero tanto che i cittadini santermani si sveglino: questa inversione creerà problemi a tantissimi. Genitori, lavoratori, commercianti, forestieri e a tutti quelli che non hanno così tanto tempo da perdere per raggiungere un posto!!!
    Non fate passare anche questa a SANTERAMO!

Rispondi a Annamaria Cancella un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*